Atletica San Costantino, ottimi piazzamenti al trofeo “Carabetta”

La corsa rientra nel calendario regionale Fidal. Gli atleti del gruppo guidato da Mancuso hanno ben figurato nella tappa che si è svolta a Squillace Lido
La corsa rientra nel calendario regionale Fidal. Gli atleti del gruppo guidato da Mancuso hanno ben figurato nella tappa che si è svolta a Squillace Lido
Informazione pubblicitaria
e10cf2b5ad8841a65f9483473c4f548b2e9052209721b91bfbb434e39829a684
Informazione pubblicitaria

È stata Squillace Lido la cornice in cui si è svolto il decimo trofeo “Simone Carabetta” al quale era abbinata la mezza maratona. Ed anche a questo appuntamento ha risposto presente l’Atletica San Costantino. Un evento ben organizzato dall’Asd atletica Zarapoti, rientrante nel calendario regionale Fidal, che ha voluto ricordare Simone Carabetta, un giovane prematuramente scomparso. Tra i numerosi partecipanti, come detto, gli atleti sancostantinesi Elisabetta Grasso che con il tempo di 1.56,38 ha conquistato il primo posto della sua categoria; Gianfranco Preiti 1.33,56 secondo posto di categoria; Tonino Panuccio 1.31,54 terzo di categoria; Rocco Donato 1.35,06; Giuseppe Mazzitello 1.47,05; Giuseppe Grasso 1.51,57; Pasquale Rubino 2.00,15; e Antonio Mercadante con il tempo di 2.6,36.

Una manifestazione podistica, quella nella cittadina costiera catanzarese, che ha consentito a tutti gli atleti in gara di correre godendo di un panorama spettacolare e di temperature sicuramente non invernali ma piuttosto gradevoli. L’anno 2019 che sta per terminare segna ancora una volta un importante traguardo per l’Atletica San Costantino Calabro che anche in questa occasione si è maggiormente distinta riuscendo a conquistare tre podi e chiudendo l’anno in bellezza. Ancora una bella soddisfazione per il gruppo guidato da Raffaele Mancuso.

Informazione pubblicitaria