Superlega a Vibo, otto giorni per fare il “miracolo”

Proseguono spediti gli interventi sul palasport provinciale di località Maiata. Obiettivo riportare la Tonno Callipo in città il 16 gennaio
Proseguono spediti gli interventi sul palasport provinciale di località Maiata. Obiettivo riportare la Tonno Callipo in città il 16 gennaio
Informazione pubblicitaria
Il PalaMaiata durante i recenti lavori di adeguamento
Informazione pubblicitaria

Otto giorni per fare il miracolo. Otto giorni per completare l’opera di riqualificazione e adeguamento dell’impianto e portare definitivamente il PalaMaiata ai livelli richiesti dalla Superlega. L’operazione messa in campo dalla Provincia di Vibo Valentia e dalla società Tonno Callipo Calabria procede a ritmo spedito. Buona parte degli impianti sono stati ultimati, soprattutto grazie ai termini economici della concessione temporanea stipulata tra le due parti in causa. L’obiettivo è completare i lavori in tempo utile a riportare in città il massimo campionato nazionale di pallavolo il prossimo 16 gennaio in occasione della sfida casalinga che, alle 20.30, Vibo dovrà affrontare contro la Kione Padova. Gara valida per la seconda giornata di ritorno. Nel caso tale date dovesse saltare, tutto verrebbe rimandato al 26 gennaio, quando a Vibo arriverà Piacenza. Decisivo, oltre alla messa a norma dell’impianto e alle relative certificazioni, sarà il placet della Commissione comunale di vigilanza sui locali di pubblico spettacolo, cui spetterà l’ultima parola sull’apertura al pubblico dell’unico palasport che in provincia risponde ai criteri stabiliti dalla Lega pallavolo per le gare di Superlega. Criteri che prevedono una capienza minima di 3000 spettatori.   

Informazione pubblicitaria