venerdì,Settembre 24 2021

Cento giorni al Giro d’Italia, Mileto si tinge di rosa

La cittadina normanna, al pari delle altre città sede di partenze e arrivi della carovana ciclistica, entra nel clima della kermesse

Cento giorni al Giro d’Italia, Mileto si tinge di rosa

Mancano solo 100 giorni alla partenza del Giro d’Italia. E, nell’occasione, per scandire l’ulteriore tappa di avvicinamento al grande evento ciclistico internazionale anche Mileto si è tinta di rosa. Nello specifico, nella cittadina normanna a rivestirsi nelle scorse ore dei colori della maglia del leader della mitica corsa è stata la maestosa basilica cattedrale, chiesa madre della diocesi di Mileto-Nicotera-Tropea. L’edificio sacro ha vissuto questo “particolare” momento in dolce compagnia, visto che, in contemporanea, dello stesso colore si sono rivestiti anche altri luoghi simbolo delle città che ospiteranno partenze o arrivi di tappa dell’edizione 2020 del Giro d’Italia. Tra questi, piazza degli eroi di Budapest, la cattedrale di Monreale, le colonne del tempio di Ercole di Agrigento, le colonne romane di Brindisi, il castello Sismondo di Rimini, la base aerea di Rivolto, la loggia di San Giovanni di Udine, il teatro alla Scala di Milano.

Ciclismo, a Mileto arriva il trofeo originale del Giro d’Italia 2020

La tappa che riguarderà Mileto è prevista per il 15 maggio. In quella data, i corridori partiranno proprio dalla piazza antistante la basilica cattedrale, all’ombra del maestoso campanile e sotto lo sguardo benedicente delle cinque statue bronzee del Cristo, di San Gerlando, di San Francesco di Paola, di Beato Umile da Bisignano e di San Gregorio VII poste sugli altrettanti piloni della facciata in stile lombardo. Dopo aver attraversato la centrale via duomo, la carovana si dirigerà in direzione nord alla volta dell’arrivo di Camigliatello Silano. Quel giorno Mileto balzerà agli onori della cronaca per eventi prettamente sportivi e si potrà far conoscere su scala mondiale, grazie alle emittenti televisive collegate da tutti i continenti per assistere all’edizione 2020 della mitica Corsa Rosa. Il giusto premio per una città dalle grandi potenzialità – purtroppo ad oggi ancora del tutto inespresse – e per l’apposito comitato civico, sorto oltre un anno fa proprio per affiancare l’ex presidente regionale della Federazione ciclistica italiana Mimmo Bulzomì nel perseguimento di questo importante obiettivo: l’ottenimento della partenza di una tappa.

Sale la febbre per il Giro d’Italia a Mileto, presentata la partenza di tappa – Video

top