Serie C, pari senza rischi per la Vibonese a Picerno – Video

I rossoblù non vanno oltre il pareggio a reti inviolate nella trasferta lucana contro una diretta concorrente in chiave salvezza
I rossoblù non vanno oltre il pareggio a reti inviolate nella trasferta lucana contro una diretta concorrente in chiave salvezza
Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

Un punto conquistato o due persi? Il dilemma non è poi così amletico, visto che il pareggio ottenuto in casa del Picerno dalla Vibonese è tutto grasso che cola. La formazione di Modica non sfoggia infatti una prestazione da strappare applausi. Ma fa giusto il suo compito: evitare troppi rischi. I lucani, infatti, nello scontro diretto per la salvezza, si mostrano all’altezza e, nella ripresa, riescono addirittura a mettere alle corde gli ospiti.

Nel primo tempo i calabresi riescono a portarsi sotto rete. Accade al 20esimo, con Redolfi. E accade anche al 26esimo con Peterman, che calcia a lato. Ma la vera occasione arriva un minuto dopo, con Bubas che però non riesce a metterla dentro. Il Picerno controlla. E viene fuori nel secondo tempo: la Vibonese, così, è costretta a reimpostare le manovre e a difendersi dalle insidie dei padroni di casa che appaiono più rapidi nei fraseggi. E infatti di avvicinano al gol sia Vanacore che Romizzi a metà della ripresa. Mengoni non si lascia però superare dimostrando sicurezza tra i pali. E la gara finisce a reti inviolate.

Lo 0-0 consegna un punto a testa con la Vibonese che sperava, alla vigilia, in qualcosa in più. Ma la serie C è questa: imprevedibilità allo stato puro.

Informazione pubblicitaria