Calcio, gli “amatori” di Sant’Onofrio alle finali regionali del campionato over 35

La squadra di mister Dileo protagonista nell’intero week-end a Paola. Dall’inizio per scherzo nel 2014, all’autotassazione, alla raccolta differenziata. Ecco la loro storia

La squadra di mister Dileo protagonista nell’intero week-end a Paola. Dall’inizio per scherzo nel 2014, all’autotassazione, alla raccolta differenziata. Ecco la loro storia

Informazione pubblicitaria
La Vigor Old Boys di Sant'Onofrio

Si chiamano “Vigor Old Boys”. Sono una trentina, con qualche anno in più sulla carta d’identità, si auto-tassano per portare avanti la propria passione e nel week end “rischiano” di vincere il campionato amatori over 35. Torneo che mette insieme appassionati del calcio amatoriale provenienti da tutta la Calabria e divisi, evidentemente, in squadre, con tanto di regular season provinciale e playoff regionali. Spareggi che andranno in scena a partire da stasera allo stadio “Comunale“ di Paola.

Dallo scherzo alla competizione. E pensare che tutto è iniziato per gioco nell’estate del 2014 quando un gruppetto di “giovanotti”, tra allenamenti settimanali poco seri, alcune partitelle tra amici con relativa “mangiata” finale, pur non avendo “importanti” passati calcistici, ha avuto la bizzarra idea di iscriversi squadra ad un vero e proprio campionato di calcio ad 11: gli “Amatoriali over 35”.

Che numeri. E tra le solite difficoltà economiche e sconfitte brucianti, gli amici del pallone di Sant’Onofrio, guidati da mister Francesco Dileo, nell’ultima stagione hanno infilato 54 punti in classifica segnando 53 gol e subendone 29. Numeri che sono valsi il pass d’accesso alla prima fase spareggi e successivamente alla competizione regionale in programma nell’intero week-end.

Do ut des. Un protocollo d’ intesa tra la “Vigor Old Boys” e l’amministrazione comunale di Sant’Onofrio ha consentito al gruppo amatori di usufruire del campo comunale a costo zero in cambio dell’impegno da parte degli associati alla “start-up” legata alla raccolta differenziata porta-a-porta dei rifiuti indetta dallo stesso Comune tra la fine del 2016 e l’inizio del 2017.