Volley, Tonno Callipo Vibo ai nastri di partenza in Serie B

La società smentisce le voci di mancata iscrizione alla terza serie nazionale. Il supervisore generale Michele Ferraro: «Ripartiamo dai nostri giovani»

La società smentisce le voci di mancata iscrizione alla terza serie nazionale. Il supervisore generale Michele Ferraro: «Ripartiamo dai nostri giovani»

Informazione pubblicitaria
La formazione di Serie B della Tonno Callipo

La Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia sarà ancora ai nastri di partenza del campionato di Serie B Unica. Ad affermarlo con forza è il Supervisore generale giallorosso Michele Ferraro che smentisce così inequivocabilmente le voci, riportate da alcuni media, che sottolineavano la mancata partecipazione della società giallorossa al campionato di terza serie nazionale.

Così il massimo dirigente del sodalizio presieduto dal patron Pippo Callipo ha voluto fare chiarezza: «La pallavolo ha dei cicli che si aprono e si chiudono, i ragazzi diventano grandi e vogliono provare situazioni diverse. Nella prossima stagione – ha affermato Michele Ferraro – Corrado e Torchia sono stati riconfermati nella rosa della prima squadra che disputerà il campionato di SuperLega. Poi ci sono i vari Maccarone, Ferraro e, probabilmente, Lo Riggio che andranno fare esperienza fuori».

Ferraro: “La Tonno Callipo Vibo farà la Serie B”

E ancora: «Si deve ripartire e si riparte con i più giovani, si riparte dal Campionato di Serie B. Voglio affermare che ci iscriveremo al Campionato di Serie B, smentendo, dunque, queste voci incontrollate, fasulle apparse su alcuni media. Lo faremo con una formazione giovane che dovrà crescere perché i nostri ragazzi hanno bisogno di giocare contro giocatori più forti di loro, non ha importanza che le partite si perdano o si vincano, la cosa importante è lavorare sui fondamentali. Non sappiamo ancora – ha proseguito Ferraro – se faremo il Campionato di Serie C; se non lo dovessimo fare di sicuro faremo un Campionato di prima divisione perché dietro c’è l’altro gruppo di Under 13 che ha disputato anche la finale regionale con elementi che stanno crescendo e penso che ci siano i presupposti per iniziare un lavoro proficuo».