Prima categoria, ritorno al passato per il San Calogero calcio

Conduzione tecnica affidata a Mimmo Romano, storico allenatore sancalogerese. Con lui tornano vecchie conoscenze del calcio locale. Obiettivo minimo: i playoff

Conduzione tecnica affidata a Mimmo Romano, storico allenatore sancalogerese. Con lui tornano vecchie conoscenze del calcio locale. Obiettivo minimo: i playoff

Informazione pubblicitaria
Allenamenti per il San Calogero
Informazione pubblicitaria

Nell’anno in cui un ex responsabile tecnico del San Calogero, il direttore sportivo Massimo Mirabelli (nella foto in basso intervistato da Riccardo Giacoia), approda alla “Scala del calcio”, sponda Milan, per rilanciarne le ambizioni in Italia ed Europa, la dirigenza rossoceleste – con le debite proporzioni – prova a fare altrettanto puntando a riportare l’entusiasmo nell’ambiente e a rinverdire i fasti del tempo andato. Di quando – più esattamente – a calcare il rettangolo di gioco del “Maio” erano giocatori di altissimo livello, capaci di “dare del tu” al pallone: gente del calibro di Antonio Barberio, Gennaro Maglione e Giovanni Arcidiacono, per citarne alcuni.

Informazione pubblicitaria

E’ così che la dirigenza rossoceleste, guidata dal presidente Pasquale Baldo, ha deciso, per l’imminente stagione di campionato di Prima categoria, di allestire una squadra capace di puntare ai piani alti della classifica. Non si fa mistero che l’obiettivo minimo siano i playoff. Per questo motivo, la conduzione tecnica è stata affidata a Mimmo Romano, esperto e storico allenatore del team sancalogerese, già protagonista in passato di diverse promozioni.

Con lui in panchina ritornano a indossare la casacca rossoceleste delle vecchie conoscenze dei tifosi locali come i difensori Manuel Campennì, Peppe Mazzeo e Thomas Ventrici. Mentre tra le conferme si segnalano il bomber Antonio Monteleone, Filippo Prestia e Giovanni Rotella. Tra i pali dovrebbe trovare posto il navigato portiere Giuseppe Purita, mentre a centrocampo a dettare i ritmi di gioco sarà il forte centrocampista di colore Alain Milougou, ex Koa Bosco Rosarno. Tra i nuovi arrivi si segnalano anche Pantaleone Maccarone e Saverio Aquilano. Tra i fuori quota, classe ’99, è presente il promettente difensore Pasquale Galati. A completare la rosa vi sono Antonio Monteleone junior, Vincenzo Raso, Giuseppe Prestia, Domenico Colacchio, Pasquale Borello, Antonio Bresci, Antonio Pisano, Emanuele Parbonetti, Giuseppe Pontoriero, Enzo Galati e Giuseppe Corsi.

L’esordio in campionato è previsto per il prossimo sabato 16 settembre in trasferta contro il Monasterace, mentre la “prima” tra le mura amiche è in calendario per domenica 24 settembre contro il Badolato.