Mileto, confermata “La Normanna”: la corsa si svolgerà regolarmente

Seppur con qualche giorno di ritardo, la manifestazione podistica internazionale non subirà annullamenti. Salta, invece, il tradizionale raduno dei giganti
Seppur con qualche giorno di ritardo, la manifestazione podistica internazionale non subirà annullamenti. Salta, invece, il tradizionale raduno dei giganti
Informazione pubblicitaria
Le medaglie de La Normanna 2020, in anteprima

La Normanna” più forte del Coronavirus. Seppur con qualche giorno di ritardo rispetto al passato, infatti, anche quest’anno si svolgerà regolarmente la Gara podistica internazionale organizzata dal patron Salvatore Auddino tra le vie del centro storico di Mileto. Niente da fare, invece, per un altro classico appuntamento dell’estate miletese, il Mega Raduno dei Giganti che, tuttavia, il comitato promotore si prepara a riproporre con ancor più forza nel 2021, “sempre nel segno dell’allegria, della spensieratezza e dello stare insieme”. L’annuale edizione de “La Normanna” si svolgerà il prossimo 30 agosto. La macchina organizzativa messa in campo da Auddino e dai soci della “MiletoMarathon” sta lavorando in questi giorni a pieno ritmo per far sì che tutto si svolga al meglio, sia dal punto di vista logistico e sia per quanto riguarda l’aspetto prettamente sanitario di contrasto al Covid-19. Un occhio di riguardo anche al settore ambientale, se è vero che nelle scorse ore il patron della corsa e alcuni suoi collaboratori si sono resi artefici della solita, lodevole azione di pulizia dell’area circostante la “Fontana di Taccuni” (foto sopra), situata sulla Statale 18, a pochi chilometri dalla cittadina normanna.

La zona è soggetta all’incuria e, tra l’altro, continua ad essere meta dei “lordazzi” che, impunemente, amano abbandonare i sacchetti della spazzatura ai bordi della carreggiata. “La Normanna”, negli anni, si è ritagliata uno spazio importante nel panorama podistico italiano, grazie alla cura certosina di ogni suo aspetto dimostrata dagli organizzatori dell’associazione miletese. Anche in questa edizione si svolgerà sul suggestivo tracciato di 10 chilometri ideato da Auddino che, partendo da corso Umberto I e attraversando altre vie del centro storico cittadino, nel 2015 ha ottenuto l’omologazione Fidal, con tanto di possibilità per i corridori di battere il record italiano sulla distanza. Le varie edizioni hanno visto la presenza di atleti e atlete che hanno fatto la storia del podistico nazionale e internazionale. Quest’anno, viste le evidenti difficoltà legate alla pandemia, il parterre dei partecipanti potrebbe risultare ridotto. Uno spaccato importante, ancora una volta, sarà riservato al settore amatoriale. Nel frattempo, direttamente da Johannesburg, Sudafrica, sono arrivate le medaglie che saranno assegnate ai vincitori e ai partecipanti della prestigiosa manifestazione sportiva. Premi, freschi di conio, raffiguranti Ruggero II d’Altavilla e ideati per questa edizione 2020 dallo stesso patron de “La Normanna”.