Vibonese a caccia della prima vittoria interna, al Luigi Razza c’è la Paganese – Video

L'impianto riapre i battenti a 550 spettatori. La squadra rossoblù di Angelo Galfano determinata a conquistare i tre punti tra le mura amiche
L'impianto riapre i battenti a 550 spettatori. La squadra rossoblù di Angelo Galfano determinata a conquistare i tre punti tra le mura amiche
Informazione pubblicitaria
stadio luigi razza
Informazione pubblicitaria

Dalle porte chiuse con la Paganese, alla riapertura dei cancelli (con un limite di 550 spettatori) sempre contro la squadra campana. Era il 7 marzo. Guarda caso anche allora si giocava di sabato, e nel silenzio del Luigi Razza la Vibonese, in vantaggio con un rigore di Tito, si fece raggiungere nel finale dall’esperto attaccante ospite Scarpa, con il portiere Baiocco poi decisivo con alcuni interventi miracolosi.

Informazione pubblicitaria

La riapertura parziale dello stadio coincide quindi con la nuova discesa a Vibo della Paganese, reduce da un pari interno con la Cavese e ancora a secco di vittorie in campionato. L’undici allenato da Alessandro Erra ha manifestato una certa difficoltà a perforare la rete avversaria, avendo siglato soltanto un gol. La squadra di Galfano, da parte sua, deve perfezionare i meccanismi in fase offensiva, quantomeno nelle gare interne, dove finora è rimasta a secco. Contro il Catanzaro si sono visti dei progressi, ma bisogna insistere e migliorare, per conquistare così la prima vittoria casalinga. Il tecnico rossoblù dovrebbe dare ancora fiducia a Vincenzo Plescia, migliore in campo contro il Catanzaro, mentre ci sarà il ritorno di Filippo Berardi dopo la convocazione nella Nazionale di San Marino. Al Luigi Razza la vittoria manca dal 26 febbraio. È arrivato il momento di conquistare i tre punti fra le mura di casa.