Impresa Tonno Callipo a Ravenna, la quarta vittoria arriva al tie-break – Video

Vibo cede il primo set per poi passare in vantaggio e farsi rimontare. Finale al cardiopalma e quarto posto consolidato
Vibo cede il primo set per poi passare in vantaggio e farsi rimontare. Finale al cardiopalma e quarto posto consolidato
Informazione pubblicitaria
Il francese Rossard in attacco
Informazione pubblicitaria

Una vera e propria impresa quella che la Tonno Callipo Calabria ha compiuto al Pala De Andrè di Ravenna conquistando una vittoria da due punti che la consacra, adesso, come autentica protagonista di questa prima fase del campionato di Superlega. Quattro le vittorie consecutive per il sestetto di Baldovin: due da tre punti e altrettante da due punti, grazie alle quali detiene il quarto posto in classifica – a 10 punti – alle spalle di Perugia, Civitanova e Milano. In Romagna un risultato importantissimo che mette in luce la grande forza d’animo e la determinazione di Saitta e compagni, attaccati alla gara fino all’ultimo pallone e capaci di ribaltare i rapporti di forza nel quinto e decisivo set annullando quattro palle match ai padroni di casa grazie allo strepitoso turno in battuta di Dirlic. Protagonista tra gli ospiti il martello francese Rossard, autore di 25 punti e senza dubbio autentico trascinatore dei suoi in un match che ha visto in doppia cifra i compagni di reparto Chinenyeze (11), Drame Neto (12) e Defalco (15), abilmente orchestrati da capitan Saitta, una certezza in cabina di regia nei momenti cruciali della gara. Sabato 24 ottobre (diretta Rai Sport) la Tonno Callipo torna in campo per la sfida contro la Gas Sales Piacenza, oggi sconfitta a Modena, ma da adesso in poi nessuna squadra può dormire sonni tranquilli.

Informazione pubblicitaria

Dichiarazioni post-gara

Valerio Baldovin (allenatore Tonno Callipo Vibo): «Stasera è arrivata una vittoria molto sofferta ma avevamo messo in conto che non sarebbe stato per nulla facile. Abbiamo giocato a volte discretamente, altre volte abbiamo fatto un po’ più fatica a trovare il ritmo ma siamo stati bravi a rimanere sempre in partita anche quando la situazione era ampiamente compromessa come è stato nel quinto set. Averci creduto fino alla fine è servito: nello sport c’è anche la casualità ci mette lo zampino. Noi siamo stati fortunati a trovare quel cambio al servizio tra Abouba e Dirlic e soprattutto gli errori di Ravenna su un paio di situazioni di palla staccata ci ha aiutato nella rimonta. Adesso si apre un’altra fase del campionato con le partite che avranno una cadenza settimanale quindi come noi anche tutte le squadre avranno più tempo per lavorare sugli aspetti del gioco».

Il tabellino della partita

Consar Ravenna – Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia: 2-3 (25-23, 23-25, 21-25, 25-19, 15-17)

CONSAR RAVENNA: Mengozzi 7, Loeppky 22, Redwitz 1, Pirazzoli, Zonca 12, Grozdanov 12, Batak 2, Pinal 20, Koppers 1, Kovacic (L), Giuliani (L). Non entrati: Grottoli, Rossim Baroni. All. Bonitta

TONNO CALLIPO CALABRIA VIBO VALENTIA: Chinenyeze 11, Chakravorti, Drame Neto 12, Dirlic 3, Saitta 2, Rossard 25, Corrado, Cester 8, Defalco 15, Rizzo (L). Non entrati: Gargiulo, Fioretti, Almeida Cardoso, Sardanelli (L). All. Baldovin

Arbitri: Cesare e Zanussi

Note: durata set: 33’, 32’, 28’, 25’, 24’. Tot. 142’. Consar Ravenna: bs 22, ace 5, ric. pos. 50%, att. 44%, muri 13. Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia: bs 20, ace 1, ric. pos. 48%, att. 48%, muri 8.