Serie D, la Vibonese aggancia il Gela nel finale: al “Presti” finisce 1-1

Ci pensa Silvestri a salvare la squadra di Orlandi che in pieno recupero evita il primo dispiacere al neo tecnico. Nel primo tempo era stato l’ex Cuomo a portare in vantaggio i siciliani

Ci pensa Silvestri a salvare la squadra di Orlandi che in pieno recupero evita il primo dispiacere al neo tecnico. Nel primo tempo era stato l’ex Cuomo a portare in vantaggio i siciliani

Informazione pubblicitaria
Il gol di Cuomo nel primo tempo
Informazione pubblicitaria

Poteva essere un’ottima chance per agganciare il treno di testa. La Vibonese però non la sfrutta a pieno e porta via dal “Presti” solo un punto. A mettere i bastoni fra la ruote ai monteleonesi un Gela che, seppur in inferiorità numerica per un intero tempo, tiene testa fino a pochi secondi dal gong quando i rossoblù ristabiliscono gli equilibri con Silvestri e sfiorano il clamoroso controsorpasso

Informazione pubblicitaria

La partita. Come contro la Palmese la squadra di Nevio Orlandi sbaglia l’approccio alla gara e al 9’ si trova sotto di una rete. La segna l’ex Marco Cuomo che sfrutta al meglio un calcio d’angolo e la butta alle spalle di Brugnoni. L’assist lo fa Bonanno che nel finale di gara si fa buttare fuori dall’arbitro per un doppio cartellino giallo in successione.

Nel mezzo la reazione dei calabresi con Allegretti, Malberti e Sowe, ma al doppio fischio è 1-0 Gela. Nella ripresa Vibonese più arrembante. Sfruttando la superiorità numerica i rossoblu ci provano in successione con Sowe, che prima chiama agli straordinari Biondi con una gran conclusione deviata in angolo e poi fa venire i brividi alla retroguardia siciliana con un pallonetto velenoso, fuori di poco. Sbaglia mira anche Obodo che da 20 metri trova la forza ma non la precisione.

Orlandi getta nella mischia anche Vacca. La Vibonese prende campo ma non riesce a superare il muro innalzato dai padroni di casa fino al minuto 93’ quando Silvestri gela il “Presti” e porta via un punto. E negli ultimi secondi di gara è Campanaro a salvare i sui con un intervento sulla linea un pallone indirizzato in rete.