“Movimentiamo il territorio”, il progetto del Coni ha fatto tappa a Pizzo

La manifestazione di promozione della pratica si è svolta al Palarcobaleno alla presenza di oltre 70 alunni del locale Istituto omnicomprensivo statale 

La manifestazione di promozione della pratica si è svolta al Palarcobaleno alla presenza di oltre 70 alunni del locale Istituto omnicomprensivo statale 

Informazione pubblicitaria
I partecipanti all'iniziativa
Informazione pubblicitaria

Dopo le tappe di Vibo Valentia, Filadelfia e Parghelia, ad ospitare la quarta e ultima giornata del progetto “Movimentiamo il territorio”, promosso dal Coni Point di Vibo, è stata la città di Pizzo. Il progetto è stato realizzato dal Coni Point di Vibo, guidato dal delegato Bruno Battaglia. A rappresentarlo per l’occasione erano presenti Francesco De Caria, componente dello staff tecnico e i fiduciari locali Elisabetta Carioti e Giuseppe Dominelli. 

Informazione pubblicitaria

La manifestazione si è svolta al Palarcobaleno, grazie soprattutto alla fattiva collaborazione del delegato provinciale della Federazione italiana pallacanestro Francesco Caretto, nonché responsabile provinciale del minibasket e presidente dell’Asd Olympia Pizzo. Un importante supporto è stato dato anche dall’Asd Motus Gym di Vibo Valentia e dell’Asd Volley San Giorgio di Pizzo che hanno fornito tutte le attrezzature necessarie alla realizzazione dell’evento. 

Un ringraziamento da parte degli organizzatori va anche alla ProCiv Augustus di Vibo Valentia e ai suoi volontari sempre presenti e collaborativi. Alla manifestazione hanno partecipato i bambini delle classi quinte della scuola primaria dell’Istituto omnicomprensivo statale di Pizzo Calabro, guidato dal dirigente scolastico Francesco Vinci. 

Nello specifico erano presenti le quinte classi delle sezioni A, B, C della scuola primaria “San Sebastiano” con le loro rispettive insegnanti Cecilia Colla, Valentina Procopio e Tita Piserà e la classe quinta della scuola primaria “Centro” accompagnata dalle insegnanti Maria Teresa Tunno e Tina Bevivino, le stesse coordinate dalla referente dell’Istituto Isa Feroleto.

Per tutta la mattinata gli oltre 70 bambini hanno gareggiato le diverse discipline su quattro spazi diversi, nel rispetto delle regole, dell’avversario e sotto gli occhi attenti dei tecnici e degli istruttori delle società presenti. 

Presente l’amministrazione comunale rappresentata dal sindaco Gianluca Callipo, dal vicesindaco Maria Francesca Pascale e dal consigliere con delega allo sport Giorgia Andolfi, che oltre a portare il loro saluto hanno preso parte alla consegna degli attestati, ricordo della giornata, ai tanti bambini presenti.