Serie D, la Vibonese stende anche il Gela e si avvicina alla vetta

Nonostante l’inferiorità numerica e la fitta nebbia calata sul Luigi Razza, l’undici rossoblù mette al sicuro il risultato con Silvestro e si porta a -4 dal Troina battuto dalla Gelbison

Nonostante l’inferiorità numerica e la fitta nebbia calata sul Luigi Razza, l’undici rossoblù mette al sicuro il risultato con Silvestro e si porta a -4 dal Troina battuto dalla Gelbison

Informazione pubblicitaria
Nebbia fitta al Luigi Razza

Avanti così. Anche soffrendo. Anche con la nebbia che copre tutto e costringe il direttore di gara a sospendere temporaneamente l’incontro. La Vibonese non molla. E sotto la pioggia ed una fitta foschia strappa tre punti pesantissimi contro il Gela

Pesantissimi perché in Sicilia, sul campo del Troina, la capolista perde ancora lasciando avvicinare pericolosamente i rossoblù di Nevio Orlandi

L’eroe di giornata è Silvestro che, nonostante l’inferiorità numerica, beffa tutti sul gong. Piange il Gela. Piange soprattutto il Troina (punito dalla Gelbison) ora distante solo 4 lunghezze. La rincorsa della Vibonese continua.