L’Atletica San Costantino chiude in bellezza la stagione in Aspromonte

C’erano anche il presidente Mancuso e l’atleta Panuccio alla corsa campestre organizzata dalla Fidal Calabria e dall’associazione Diabete Amico tra i boschi del Reggino. Ultimo appuntamento del circuito regionale 2015.

C’erano anche il presidente Mancuso e l’atleta Panuccio alla corsa campestre organizzata dalla Fidal Calabria e dall’associazione Diabete Amico tra i boschi del Reggino. Ultimo appuntamento del circuito regionale 2015.

Informazione pubblicitaria
La partenza della gara. Con il n. 20 Panuccio
Informazione pubblicitaria

C’era anche l’Atletica San Costantino, sodalizio ormai lanciatissimo nel panorama sportivo provinciale e regionale, alla corsa campestre organizzata nel cuore dell’Aspromonte dal Comitato regionale Fidal Calabria e dall’Associazione Diabete Amico di Santo Stefano d’Aspromonte, valida come ultima tappa del circuito regionale Fipav 2015.

Informazione pubblicitaria

Una competizione organizzata in due percorsi: uno non competitivo di 2,8 chilometri e un secondo di 5,6 chilometri riservato ai tesserati Fidal, agli Enti di promozione sportiva e ai possessori di Runcard, che si è svolta nel magnifico scenario del bosco Cucullaro nel comune di Santo Stefano d’Aspromonte.

Molti e competitivi gli atleti presenti alla corsa campestre, dominata, nel percorso più lungo dai quatrro forti atleti Habachi, Arena, Pilello e Paturzo, gruppo che in salita si è poi sfaldato con Habachi e Arena rimasti insieme in testa mentre Pilello e Paturzo hanno perso terreno. Alla fine ad avere la meglio, dopo aver a lungo battagliato, è stato proprio il podista dell’Atletica Sciuto Mustapha Habachi, secondo Salvatore Arena della società Cosenza K42, terzo Ivan Paolo Paturzo della Running Bagnara e quarto Giuseppe Pilello dell’Atletica Civitanova.

Nella gara femminile, invece, accesissima la competizione tra Grazia Toma (Atletica Minniti) e Irene Pascone (Atletica Sciuto). Toma è riuscita a stare in testa per buona parte del percorso ma, all’ultima salita, la Pascone l’ha ripresa e superata, precedendola infine al traguardo. Terza Sofia Marai del Club Adamo.

Positivo il commento del presidente dell’Atletica San Costantino, Raffaele Mancuso, presenta alla manifestazione insieme a Antonino Panuccio, anch’egli atleta tesserato al sodalizio vibonese. «Una manifestazione sportiva ben riuscita e che mette in risalto la cordiale accoglienza degli organizzatori, i quali – ha spiegato Mancuso – hanno offerto un buonissimo rinfresco finale a tutti i presenti».

Cala dunque il sipario sulle manifestazioni sportive della Fidal per l’anno 2015, annata che ha visto la società di San Costantino sempre presente e in grado d’incamerare buoni risultati. «E’ passato un anno ricco di manifestazioni sportive e altrettante soddisfazioni – ha spiegato non a caso il presidente Mancuso – per un gruppo unito che ha saputo creare una bella e solida realtà sportiva. È doveroso ringraziare tutti coloro che si prodigano per regalare a tutti gli sportivi questi momenti di sana aggregazione, la Fidal Calabria e l’associazione Diabete Amico, che insieme hanno inteso veicolare il messaggio di quanto una corretta attività sportiva produca benessere psicofisico, non trascurando certo l’importanza dell’informazione, e la redazione di correre.org per gli scatti fotografici che ne sono la testimonianza diretta della armoniosa giornata trascorsa».