lunedì,Aprile 19 2021

Tonno Callipo, falsa partenza nei play off quinto posto a Cisterna – Video

I giallorossi escono con le ossa rotte dalla prima gara del mini-torneo post-season rimediando un sonoro 3-0. Cester: «Prestazione che non rispecchia quanto fatto in campionato»

Tonno Callipo, falsa partenza nei play off quinto posto a Cisterna – Video

Perde la Tonno Callipo che cede 3-0 (25-12, 25-18, 25-19) a Cisterna nella prima giornata della Pool dei Play Off per il 5° posto. I timori paventati alla vigilia su una squadra scarica più che altro mentalmente dopo che solo una settimana fa a Monza sfumava il sogno della semifinale scudetto si sono materializzati senza possibilità di smentita. La squadra sembra aver esaurito le migliori energie, questo almeno si è visto per oltre due set nel match di oggi pomeriggio in terra pontina. Troppo debole la reazione avuta nel terzo set, durata tra l’altro solo fino al minimo risveglio dei laziali. Occorre subito cambiare registro e bisognerà farlo con i fatti per evitare di restare ancorati alle mere enunciazioni di principio non facendo di certo onore ad una squadra che fino ai quarti con Monza aveva stupito ed impressionato tutta Italia per risultati, gioco e carattere. Dunque già mercoledì a PalaMaiata nella seconda giornata della Pool è atteso il riscatto contro Verona alle ore 18.00.

Il tecnico Kovac per Cisterna presenta all’inizio la diagonale: Seganov-Sabbi, i centrali Szwarc e Krick, in banda Tillie e Randazzo, il libero è Cavaccini. Risponde Baldovin per la Callipo con la novità Victor al posto di Rossard in posto-4, per il resto capitan Saitta in regia e Abouba opposto, al centro Chinenyeze e Cester, completa la ‘banda’ Defalco, il libero è Rizzo.

Primo Set

Poca storia nel primo parziale: la Tonno Callipo è la brutta copia di quella ammirata per gran parte della stagione. Il timore che i giallorossi fossero scarichi si palesa in tutta la sua gravità fin dalle prime battute di gioco. Poca concentrazione, ricezione alquanto lacunosa (solo 58% contro l’86% laziale) e sei battute sbagliate. Ne consegue che in attacco la percentuale di Abouba e compagni si ferma soltanto al 29% contro il 73% di Sabbi e compagni. Di tutt’altra pasta la Top Volley Cisterna: Seganov varia bene il gioco e a turno Sabbi, Randazzo, Tillie e Szwarc non si fanno pregare per ottenere fin da subito un cospicuo vantaggio (13-5 e 18-8). Vibo non si riprende, nessun accenno di riscatto nonostante qualche punto di Defalco e Chinenyeze. Cisterna gestisce il finale di set e lo chiude con un primo tempo di Szwarc. Al suo attivo anche 3 ace e 4 muri punto. Callipo da dimenticare, solo 6 punti realizzati con altrettanti errori di Cisterna.

Secondo Set

Non cambia la musica nel secondo parziale: Vibo sembra reagire un po’ ma ancora nulla che possa impensierire una Cisterna alquanto concentrata e determinata. Baldovin dà fiducia ancora a Victor in banda, mentre in seconda linea si alterna anche Sardanelli col libero titolare Rizzo. La squadra di Kovac sempre avanti nel punteggio (12-7), quando Baldovin chiama il primo time out. La squadra calabrese non dà nessun segnale interessante: poco dopo entra anche Gargiulo per Cester (15-11), ma Cisterna continua a trovare varchi nel muro-difesa giallorosso. Altro time out del tecnico Baldovin sul 20-15 Cisterna, che continua a concretizzare in attacco con Sabbi e Tillie entrambi autori di 5 punti. Timida reazione dei vibonesi con 5 punti di Defalco e 4 di Abouba ma troppo poco per opporsi alla squadra di Kovac. Restano sempre basse le percentuali di Vibo: 45% in attacco (contro il 73% laziale) e 32% in ricezione contro il 73% di Cisterna.

Terzo Set

Dopo l’iniziale 4-2 dei laziali, finalmente la Callipo comincia a giocare meglio, mostrando il necessario scatto d’orgoglio. Baldovin schiera Corrado (3 punti per lui) al posto di Victor, Dirlic per Abouba, ed anche Gargiulo gioca con più continuità al posto di Cester. Si materializza anche il primo vantaggio di Vibo in tutta la gara: lo realizza sul 10-9 il croato Dirlic (2 punti per lui, l’altro proprio nella parità 9-9 con un altro muro). Quindi Corrado ed un doppio ace di Defalco portano i giallorossi avanti 13-9. Finalmente! Il buon momento di Vibo continua fino al 15-10 con un ace di Chinenyeze (5 punti per lui in questo set). La gara sembra girare a favore dei calabresi che cercano così di allungare la contesa. Ma è un’illusione, perché Cisterna non ci sta ed in poco tempo, con un parziale di 5-0, prima pareggia i conti, (nonostante Baldovin cerchi nuovamente con due time out ravvicinati di interrompere il ritmo dei laziali) e poi opera il sorpasso approfittando di qualche errore di Vibo al servizio e di qualche invasione calabrese. Soprattutto sfruttando tre muri di fila da parte di Onwuelo (20-17) entrato quando Vibo conduceva 15-11. Qui la Callipo sembra arrendersi: Krick infila due ace e Cavuto chiude set ed incontro con un pallonetto in pipe. Baldovin aveva tentato qualcosa anche mischiando ulteriormente le carte e facendo entrare Chakravorti ed Abouba oltre a Cester, ma oggi non era proprio giornata. In questo set le percentuali di Vibo sono più alte: ma alla fine complessivamente conta il 62% in attacco di Cisterna contro il 36% di Vibo, ed il 54% in ricezione dei laziali contro il 41% vibonese. Troppo poco per la Tonno Callipo.

Dichiarazione Post Gara

Enrico Cester (centrale Tonno Callipo): «Potevamo fare qualcosa di più e siamo obbligati a farlo nelle prossime partite che ci aspettano perché una prestazione così non è degna e non rispetta quanto di buono abbiamo fatto in tutto l’arco del Campionato. Scotta ancora l’eliminazione al tie break di Gara-3 con Monza dopo che avevamo il match point in mano per il passaggio in semifinale scudetto ed oggi è stato difficile trovare la giusta concentrazione. Sappiamo che la gente ricorda prevalentemente il finale delle stagioni e noi non vogliamo di sicuro lasciare questo ricordo».

Il Tabellino

Top Volley Cisterna – Tonno Callipo Calabria VV 3-0 (i parziali 25-12, 25-18, 25-19)

CISTERNA: Seganov 1, Cavuto 3, Cavaccini (L pos 44%, pr 11%), Tillie 11, Szwarc 7, Krick 7, Sabbi 13, Onwuelo 3, Randazzo 8, Sottile. Ne: Rondoni (L), Rossato, Rossi. All. Kovac
VIBO VALENTIA: Chinenyeze 7, Drame Neto 4, Saitta , Rizzo (L pos 46%, pr 32%), Cester 1, Defalco 9, Almeida Cardoso 1, Dirlic 2, Chakravorti 1, Corrado 4, Sardanelli (L), Gargiulo, Dirlic. Ne: Rossard. All. Baldovin
Arbitri: Vagni e Saltalippi.
Note: Cisterna: ace 9, bs 15, muri 9, errori 2. Vibo: ace 3, bs 13, muri 4, errori 9. Durata set: 20’, 23’, 26’. Totale 69’.
MVP: Kevin Tillie (Top Volley Cisterna)

Articoli correlati

top