domenica,Maggio 16 2021

Contratti di sviluppo, Nicotera presenta sette progetti per 13 milioni

Fulcro della proposta è la Dieta mediterranea, per trasformare la cittadina in un centro del benessere e della sostenibilità. Ecco tutti i progetti in dettaglio

Contratti di sviluppo, Nicotera presenta sette progetti per 13 milioni
Uno scorcio di Nicotera

Trasformare Nicotera, patria calabrese della Dieta mediterranea, in una città del benessere e della sostenibilità ambientale. È questo lo scopo dei sette progetti presentati dal Comune di Nicotera che ha aderito ai Contratti istituzionali di sviluppo proprio con l’auspicio di vedersi finanziato il programma. Il Comune guidato dal sindaco Pino Marasco, dopo aver attivato un apposito protocollo di intesa con la facoltà di Architettura dell’Università di Reggio Calabria, ha strutturato un progetto che si struttura in sette distinte proposte di intervento, di cui una in partnership con Limbadi e Rombiolo. Fulcro è appunto la Dieta mediterranea.

Se infatti il primo intervento si indirizza verso il potenziamento dell’Osservatorio regionale istituto dalla legge regionale 40/2017 che dovrebbe sorgere nel cosiddetto vecchio ospedale (3.560.000 euro), gli altri interventi mirano a: promuovere le bellezze ambientali e paesaggistiche del luogo, come la realizzazione di un giardino delle essenze mediterranee che dovrebbe sorgere su un terreno confiscato alla ndrangheta (1.070.000 euro) e la riqualificazione del lungomare di Nicotera Marina (1.600.000 euro), oppure a realizzare nuovi centri di aggregazione culturale, come la sala convegni che dovrebbe sorgere nell’ex cinema (990.000 euro), o a recuperare importanti aree di interesse culturale che possono accrescere l’attrattività turistica dei luoghi, come la riqualificazione dell’area della antica cava romana (400.000 euro) e il recupero del tracciato della antica via consolare romana Ania-Popilia nel segmento che interessa i comuni di Rombiolo, Limbadi e Nicotera stessa (2.000.000 di euro) e infine, anche alla promozione di forme di mobilità sostenibile, con la proposta di realizzare una funicolare tra Nicotera e la frazione turistica di Nicotera Marina (4.250.000 euro). La richiesta di finanziamento dell’intero pacchetto di interventi ammonta a complessivi 13.870.000 euro.

«Si tratta – ha affermato il sindaco Marasco – di un pacchetto di interventi che potrebbe realmente cambiare il volto della nostra città. Crediamo di non aver trascurato nessun ambito di intervento e colgo l’occasione anche di ringraziare coloro che hanno collaborato alla redazione della proposta progettuale, sottolineando altresì che le singole proposte avanzate, se finanziate e realizzate, daranno una forte spinta all’economia turistica locale e alle varie forme di turismo che ormai vanno per la maggiore (turismo ambientale, culturale) e di conseguenza anche all’occupazione».

top