martedì,Ottobre 19 2021

Coronavirus, contagiati due medici ed un’infermiera dell’ospedale di Vibo

Anche un paziente del reparto di cardiologia, entrato negativo, è ora positivo al Covid-19. L’Asp ha deciso di sanificare l’intero Jazzolino

Coronavirus, contagiati due medici ed un’infermiera dell’ospedale di Vibo
L'ospedale Jazzolino di Vibo Valentia

C’è anche una pediatra in servizio all’ospedale Jazzolino di Vibo Valentia fra i contagiati da coronavirus. Il medico si trova attualmente in isolamento domiciliare e le sue condizioni di salute non destano preoccupazione. La dottoressa si era sottoposta alle due dosi di vaccino, così come in precedenza una dottoressa del reparto di anestesia ed un’infermiera di ostetricia anche loro contagiate dal Covid-19. Positivo anche un paziente ricoverato nel reparto di cardiologia dell’ospedale che, al momento dell’ingresso allo Jazzolino, era invece negativo. Per tali motivi, l’Asp di Vibo Valentia ha deciso di sanificare l’intero ospedale. [Continua in basso]

Sull’argomento è intervenuto il primario di Pediatria, Salvatore Bragò: «Noi – spiega il medico – veniamo a contatto con bambini e genitori non vaccinati che possono essere fonte di contagio sebbene ad ogni bambino che ha accesso in Pronto soccorso venga fatto il tampone rapido e sebbene si adottino le misure precauzionali anche con il personale degli altri reparti».
Fondamentale, a giudizio del primario, continuare con la vaccinazione: «Tutto questo – ribadisce Bragò – sottolinea quanto estendere l’iniziativa vaccinale alla popolazione pediatrica sia fondamentale ed altrettanto importante è che genitori non ancora vaccinati superino dubbi e paure nell’interesse della salute dei loro figli e della comunità . Bisogna temere il virus e non il vaccino : questo insegna la cronaca degli ultimi due anni».

top