domenica,Luglio 25 2021

Parghelia, divieto di animali in spiaggia: Vasinton attacca Landro

Il consigliere comunale mette sotto accusa la recente ordinanza del sindaco: «Provvedimento retrogrado e inopportuno»

Parghelia, divieto di animali in spiaggia: Vasinton attacca Landro
Un tratto del litorale di Parghelia: ancora polemiche per via della recente ordinanza del sindaco
Daniele Vasinton

Il consigliere comunale DanieleVasinton esprime tutta la sua criticità nei confronti dell’ordinanza redatta dal sindaco di Parghelia, Antonio Landro, che vieta espressamente di “condurre o far permanere, sia sulle spiagge che su ogni altra area demaniale marittima ove è consentita la balneazione, qualsiasi tipo di animale se non espressamente autorizzato”. Il consigliere del Comune di Parghelia, nonché consigliere provinciale, si schiera apertamente contro l’ordinanza sindacale, che definisce «retrograda e noncurante dei legami affettivi che le famiglie instaurano con i propri animali domestici, considerati a tutti gli effetti parte integrante delle stesse. Inoltre, con tale provvedimento, – sottolinea Vasinton – si andranno a danneggiare le strutture turistico-ricettive presenti nel nostro territorio, ormai in buona parte attrezzate per ospitare anche animali, le quali si vedranno annullare diverse prenotazioni. I turisti non saranno certamente soddisfatti del divieto imposto, e opteranno per altre mete. Così facendo Parghelia ne risentirà, sia dal punto di vista economico, e sia per quanto riguarda l’immagine. Un vero peccato – afferma il consigliere Vasinton – anche in considerazione del fatto che la nostra cittadina è una delle località balneari più apprezzate della Costa degli dei. Qualche altro Comune italiano, in passato, ha tentato di mettere in atto ordinanze del genere, ma il Tar, oltre ad annullarne la validità, ha condannato i sindaci a pagare le spese legali». [Continua in basso]

Il consigliere Vasinton invita, pertanto, il sindaco Landro a «ritirare immediatamente l’atto amministrativo emanato, per cercare quanto meno di limitare – a stagione estiva ormai inoltrata – i danni arrecati ad una realtà territoriale come quella di Parghelia che non può permettersi iniziative così retrograde ma deve guardare avanti, in una logica progressista di crescita civile e sociale».

LEGGI ANCHE: Parghelia, il sindaco Landro vieta le spiagge agli animali: l’ira dell’Enpa provinciale

Articoli correlati

top