mercoledì,Ottobre 27 2021

Pizzo, per la villa comunale forse è la volta buona: «Entro Natale riaprirà» -Video

Ultimati i lavori di ristrutturazione è partito il bando per l'affidamento dell'area. La promessa del commissario straordinario Antonio Reppucci

Pizzo, per la villa comunale forse è la volta buona: «Entro Natale riaprirà» -Video
L'ingresso della villa comunale di Pizzo

Dopo anni di degrado e abbandono, la villa comunale di Pizzo sarà restituita alla collettività. Più volte nel passato si è tentato di affidare ai privati la gestione del polmone verde, ma senza successo. Almeno fino ad oggi. È di poche settimane fa il nuovo bando di gara pubblicato dal Comune di Pizzo per l’affidamento in concessione del servizio di gestione ed uso della Villa comunale e dei relativi servizi annessi, compresa la possibilità di esercitare l’attività di somministrazione di alimenti e bevande. Potrebbe essere la volta buona, alla luce dell’intervento di ristrutturazione con annesso sistema di videosorveglianza per un importo di 300mila euro. Lavori che hanno permesso di rimettere a nuovo uno dei pochi spazi aggregativi e culturali destinato alle famiglie. Ma anche agli amici a quattro zampe, grazie al dog park. [Continua in basso]

Pizzo, la villa torna alla città

Il commissario Antonio Reppucci visita la villa comunale

Le istanze dovranno pervenire entro il 21 ottobre. «Sono già diverse le associazioni – fa sapere il commissario Antonio Reppucci – che hanno presentato domanda». I lavori sono quasi ultimati, «bisogna solo rimettere mano al verde pubblico ma lo faremo in concomitanza con la consegna delle chiavi a chi si aggiudicherà la gestione quinquennale della villa comunale». Stamattina, il commissario Antonio Reppucci, accompagnato dal responsabile della ditta appaltatrice dei lavori, ha effettuato un sopralluogo nell’area verde di via Nazionale. «Quando siamo arrivati un anno e mezzo fa, abbiamo preso in mano il progetto avviato dalla precedente amministrazione e lo abbiamo portato a termine».

«Sarà inaugurata entro Natale»

Oggi la villa comunale si presenta in tutta la sua maestosa bellezza. Un’area degna di una delle località turistiche più rinomate del Vibonese e che ogni anno richiama migliaia di visitatori. Completamente rimessi a nuovo la vasca e il ponticello in legno. Ripristinato l‘impianto di illuminazione, ristrutturati gli edifici che ospitano i servizi ed il punto ristoro. Ristrutturato il campo di calcetto e l’anfiteatro dove già quest’estate si sono svolti alcuni eventi culturali. «La villa è uno strumento di socializzazione che qui a Pizzo non era più fruibile», afferma il commissario straordinario alla guida di Palazzo San Giorgio dopo lo scioglimento del Comune per presunte infiltrazioni mafiose. «Entro le feste natalizie – promette Reppucci – la villa comunale sarà inaugurata».

Articoli correlati

top