Scossa di terremoto in Calabria avvertita in tutto il Vibonese

L’istituto nazionale di geofisica ha localizzato il sisma ad una decina di chilometri di profondità in provincia di Reggio

L’istituto nazionale di geofisica ha localizzato il sisma ad una decina di chilometri di profondità in provincia di Reggio

Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

Una scossa di terremoto, di magnitudo 3.8 della scala Richter, con epicentro la provincia di Reggio Calabria (precisamente nel territorio di San Pietro di Caridà), è stata chiaramente avvertita in tutta la provincia di Vibo Valentia. Secondo i rilevamenti dell’istituto nazionale di geofisica, il sisma sarebbe stato localizzato ad una decina di km di profondità. Non si hanno al momento notizie di danni a cose o persone. La scossa è stata particolarmente avvertita nell’arco di trenta chilometri e cioè nei territori comunali di Laureana di Borrello, Candidoni, Rosarno, San Ferdinando, Cinquefrondi, Palmi, Gioia Tauro, Dinami, Acquaro, Dasà, Maropati, Feroleto della Chiesa, Anoia, Giffone, Polistena, San Giorgio Morgeto, Gerocarne, Soriano Calabro, Sorianello, Fabrizia, Mongiana, Francia, Mileto, Limbadi, Joppolo, San Calogero, Vibo Valentia.

Informazione pubblicitaria