sabato,Giugno 25 2022

Emergenza acqua nel Vibonese, cittadini mettono a disposizione pozzi di proprietà

Grazie alla generosità di alcuni residenti oggi sono stati distribuiti 8mila litri d’acqua. Il sindaco di Serra: «Il lavoro riprenderà domani»

Emergenza acqua nel Vibonese, cittadini mettono a disposizione pozzi di proprietà

«Con l’intervento presso la cisterna della casa famiglia Airone, che si prende cura di diverse persone fragili, chiudiamo questa giornata in cui sono stati distribuiti quasi 8000 litri di acqua». Lo rende noto il sindaco di Serra San Bruno, Alfredo Barillari in merito all’emergenza idrica che sta coinvolgendo più Comuni vibonesi.

In un post social il primo cittadino scrive: «Mi preme ringraziare gli operai di Calabria Verde e i volontari della ProCiv di Mongiana per la gestione delle autobotti; i volontari ProCiv di Serra per avere garantito il servizio a domicilio per le categorie deboli, l’azienda Fonte del Principe che ha donato pedane di acqua per fronteggiare l’emergenza. Grazie anche ai comuni di Fabrizia e Mongiana per l’approvvigionamento idrico delle autobotti e ai Vigili del Fuoco.

E infine un abbraccio a tutti i cittadini che hanno messo a disposizione pozzi e acqua per chi in questo momento ne ha bisogno. Domani riprenderemo con la stessa tenacia di oggi: teniamo duro e pratichiamo solidarietà».

Articoli correlati

top