martedì,Aprile 16 2024

Pesca di frodo, sequestrata mezza tonnellata di novellame di sarda nel Reggino

Le attività portate avanti dai finanzieri di Roccella su coordinamento del Reparto operativo aeronavale di Vibo Valentia

Pesca di frodo, sequestrata mezza tonnellata di novellame di sarda nel Reggino
Il sequestro del prodotto ittico

I finanzieri della Sezione operativa navale di Roccella Ionica, nel corso di servizi contro la pesca di frodo, coordinati dal Reparto operativo aeronavale di Vibo Valentia, hanno sequestrato oltre mezza tonnellata di novellame di sarda, conosciuta come “bianchetto”. Dopo diversi servizi di osservazione e di pattugliamento svolti con l’ausilio di pattuglie a terra e unità navali, i militari hanno sorpreso in flagranza un soggetto che, con un natante da diporto, era intento nella cattura del novellame di sarda nelle acque antistanti la località di Riace Marina. I finanzieri intervenuti hanno sequestrato una rete da circuizione lunga oltre 30 metri e più di mezza tonnellata di novellame di sarda. All’uomo è stato notificato un verbale con sanzioni amministrative per oltre 60 mila euro. Il prodotto ittico, sottoposto al controllo sanitario da parte del personale veterinario della locale Asp per verificarne l’idoneità al consumo umano, è stato donato ad istituti caritatevoli per il consumo nelle loro mense.

LEGGI ANCHE: Guardia di finanza, dal Reparto aeronavale di Vibo più di 600 controlli in mare e sul litorale

Pesca in Calabria, sullo Ionio ripartono le attività: «Caro-gasolio sfida insormontabile»

Calabria, scatta il fermo pesca obbligatorio per la flotta a strascico

Articoli correlati

top