Combustione illecita di rifiuti, una denuncia a Maierato

I carabinieri sorprendono un 40enne intento a bruciare lastre di poliuterano per ricavarne ferro

I carabinieri sorprendono un 40enne intento a bruciare lastre di poliuterano per ricavarne ferro

Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

Stava bruciando tranquillamente delle lastre di poliuretano espanso, verosimilmente per ricavarne il ferro, senza la prescritta autorizzazione e in luogo privo di requisiti. Ma non aveva fatto i conti con i servizi di controllo del territorio nelle aree rurali messe in piedi, in agro del comune di Maierato, dai militari dell’Arma della locale Stazione. Attirati dalle esalazione di fumo nero provenienti da un terreno, i carabinieri si sono portati sul posto sorprendendo il 40enne F.D.R., già noto alla locale Stazione per reati contro l’ambiente e per una discarica abusiva. Immediato il deferimento dei carabinieri, diretti dal maresciallo Giuseppe Cozzo, alla Procura di Vibo per il reato di combustione illecita di rifiuti. 

Informazione pubblicitaria