Aggredita a calci, pugni e bastonate: 40enne di Rombiolo sotto osservazione in ospedale

La donna ha riferito di essere stata percossa in strada da un uomo. Ad accompagnarla in Pronto soccorso polizia e carabinieri che hanno avviato le indagini   

La donna ha riferito di essere stata percossa in strada da un uomo. Ad accompagnarla in Pronto soccorso polizia e carabinieri che hanno avviato le indagini   

Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

È stata accompagnata nella serata di ieri al Pronto soccorso dell’ospedale “Jazzolino” di Vibo da agenti di polizia e carabinieri con evidenti ecchimosi, contusioni ed escoriazioni su tutto il corpo. V. C., 40 anni di Rombiolo, ha dichiarato a medici e forze dell’ordine di aver subito un’aggressione a calci, pugni e bastonate, da parte di un individuo non meglio identificato, nel pomeriggio della stessa giornata di ieri. Il fatto, secondo quanto riferito dalla vittima, si sarebbe consumato per strada nel piccolo centro vibonese. Subito presa in carico dai sanitari del Pronto soccorso, è stata sottoposta alle prime cure e si trova attualmente sotto osservazione nell’ambulatorio dello stesso reparto. La 40enne presenta il volto tumefatto e gli occhi semichiusi, labbra spaccate e vari segni su collo e viso: evidenti tracce delle percorse subite. Ad accompagnare la donna in ospedale anche il suo compagno convivente.    

Informazione pubblicitaria