Forte scossa di terremoto nel Reggino avvertita anche in provincia di Vibo

Trema nuovamente la terra in Calabria. Paura tra la popolazione ma non si registrano danni a persone o cose

Trema nuovamente la terra in Calabria. Paura tra la popolazione ma non si registrano danni a persone o cose

Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

Una scossa di terremoto di magnitudo 4.2 si è registrata questa mattina alle 7.24, con epicentro in mare al largo della Costa Viola e del comune di Palmi, ed è stata chiaramente avvertita in molti centri del Vibonese. Gli strumenti di rilevazione dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia hanno individuato l’epicentro del sisma ad 11 chilometri di profondità e ad una distanza di 11 chilometri dall’abitato di Palmi, 12 km da Bagnara, 13 da Seminara, 14 da Scilla, 16 da Gioia Tauro e da Melicuccà. Interessati anche i comuni della fascia meridionale del Vibonese ma il simsa è stato, come detto, chiaramente avvertito anche nel resto della provincia così come nel Catanzarese e nel Messinese. Non si registrano al momento danni a persone o cose. 

Informazione pubblicitaria