Klaus Davi aggredito dai familiari di Andrea Mantella

Il giornalista stava per intervistare la madre del boss pentito, quando due persone lo hanno avvicinato sferrandogli almeno tre pugni. Il fatto è successo in pieno centro a Vibo. Davi trasportato al Pronto soccorso

Il giornalista stava per intervistare la madre del boss pentito, quando due persone lo hanno avvicinato sferrandogli almeno tre pugni. Il fatto è successo in pieno centro a Vibo. Davi trasportato al Pronto soccorso

Informazione pubblicitaria
Il luogo dell'aggressione

Una troupe televisiva della trasmissione Gli intoccabili de LaC è stata aggredita, questa mattina, dai familiari di Andrea Mantella, in piazza delle Erbe a Vibo Valentia, nei pressi della rivendita di ortofrutta gestita dalla madre del boss recentemente pentitosi.

‘Ndrangheta, si pente il boss emergente Andrea Mantella

La troupe, composta da Klaus Davi e da un coautore della stessa trasmissione, stava interpellando proprio la madre di Mantella, recentemente dissociatasi dal pentimento del figlio insieme al fratello di Andrea, Nazzareno, e a nome di tutti i familiari.

Pentimento di Andrea Mantella, i familiari si dissociano

La donna, che inizialmente stava per rispondere alla domande del giornalista, è stata poi allontanata dalle telecamere da due familiari prontamente intervenuti. Gli stessi hanno chiesto conto a Davi del suo operato, strattonandolo e colpendolo alla testa e al petto con almeno tre pugni. I familiari hanno allontanato il coautore, strattonandolo dalla telecamera.

Secondo la prima diretta testimonianza raccolta da Il Vibonese, nella concitazione del momento, nessuno dei presenti che hanno assistito alla scena sarebbe intervenuto in soccorso della troupe. Solo altri familiari degli aggressori, probabilmente le mogli, sono poi intervenute ad allontanare gli stessi.

VIDEO | Klaus Davi malmenato a Vibo, le immagini dell’aggressione

È stato lo stesso Davi ad avvisare il questore Filippo Bonfiglio dell’accaduto. Quest’ultimo ha inviato una volante sul posto, dove è sopraggiungendo subito dopo anche il vicedirigente della Squadra Mobile Marco De Bartolis. Intervenuta anche un’autoambulanza che ha provveduto a trasportare Klaus Davi in Pronto Soccorso, dove il giornalista si trova attualmente in attesa di essere visitato.