sabato,Luglio 13 2024

Cimitero degli orrori anche a Cittanova, 70 indagati

Dopo Tropea, altro scandalo scoperto dai carabinieri nel centro del Reggino. Gli indagati avrebbero proceduto per anni ad estumulazioni non autorizzate, distruggendo o spostando in altri loculi le salme dei defunti

Cimitero degli orrori anche a Cittanova, 70 indagati
Foto di repertorio

Avrebbero proceduto per anni a estumulazioni non autorizzate nel cimitero di Cittanova, distruggendo o spostando in altri loculi le salme dei defunti per far posto a nuove sepolture. Con questa accusa i carabinieri hanno arrestato 16 persone nelle province di Reggio Calabria, Milano e Vicenza in esecuzione di un’ordinanza emessa dal gip su richiesta della Procura di Palmi. Tra gli arrestati l’ex custode del cimitero, oggi in pensione, e tre imprenditori locali, amministratori di due imprese di onoranze funebri. Complessivamente sono 70 gli indagati. Sequestrata un’area del cimitero. I dettagli dell’operazione saranno resi noti dal procuratore Crescenti nel corso di una conferenza stampa in programma al Comando provinciale dei carabinieri di Reggio Calabria alle 10.30.

LEGGI ANCHE: Cimitero di Tropea: tre i loculi profanati e danneggiati, indagini in corso

Cimitero di Tropea: blitz della Polizia e della Guardia di finanza

Cimitero degli orrori a Tropea: una condanna e due rinvii a giudizio

top