Carattere

Si sono tenuti questa mattina anche al porto di Vibo Marina i festeggiamenti in onore della santa patrona dei Vigili del fuoco e della Guardia costiera

La messa in onore di Santa Barbara
Cronaca

La giovanissima orchestra della scuola Amerigo Vespucci, diretta dal maestro Mamone, ha eseguito l’inno di Mameli davanti a un centinaio di uomini della Guardia costiera e dei Vigili del fuoco che hanno festeggiato così la loro patrona, Santa Barbara.

La sua effige ha fatto da sfondo alla cerimonia religiosa che si è svolta nel piazzale della Capitaneria di porto di Vibo Marina. Presenti le massime autorità civili, religiose e istituzionali della provincia. Al termine della santa messa celebrata dal vescovo monsignor Luigi Renzo, sono state conferite diverse onorificenze al personale anziano e a quello in quiescenza.

Sono poi intervenuti i comandanti della Capitaneria di porto e dei Vigili del fuoco, Rocco Pepe e Salvatore Tafaro. Quest’Ultimo ha ricordato i 3.600 interventi dei suoi uomini effettuati nel corso dell’anno, rivolgendo un pensiero a quei vigili del fuoco tutt’ora impegnati nelle zone terremotate del centro Italia. A loro ha rivolto un grazie per il lavoro che quotidianamente svolgono a tutela dell’incolumità pubblica.

Nel corso della cerimonia è stato osservato un minuto di silenzio per ricordare i tre operai morti al porto di Messina. Al termine della manifestazione gli alunni presenti hanno assistito ad una spettacolare esercitazione antincendio e antinquinamento in mare che ha coinvolto tutte le forze dell’ordine, dai Carabinieri alla Guardia costiera, dai Vigili del fuoco fino ai sanitari del 118.

 

Seguici su Facebook