Vibonese sferzato dal vento forte, danni al tetto della Garibaldi di Vibo – Foto

Disagi e chiamate ai vigili del fuoco da tutta la provincia. Massima allerta lungo la costa a causa delle mareggiate. Chiusa la SS 182 delle Serre calabre nel territorio di Gerocarne
Disagi e chiamate ai vigili del fuoco da tutta la provincia. Massima allerta lungo la costa a causa delle mareggiate. Chiusa la SS 182 delle Serre calabre nel territorio di Gerocarne
Informazione pubblicitaria
I Vigili del fuoco alla Garibaldi di Vibo
Informazione pubblicitaria

Nottata di passione per tutto il territorio provinciale, sferzato da pioggia battente e dal forte vento che ha messo a dura prova la tenuta di strutture e vegetazione ad alto fusto. Massima allerta lungo la costa a causa delle mareggiate alimentate dalle raffiche che hanno flagellato tutto il litorale da Pizzo a Nicotera Marina. Ma anche nell’entroterra si sono registrati non pochi disagi. Innumerevoli, da tutte le parti della provincia, le chiamate alla centrale operativa dei Vigili del fuoco del Comando provinciale di Vibo che hanno fronteggiato l’emergenza, richiamando in servizio anche due squadre libere, intervenendo soprattutto per liberare la viabilità ostruita da alberi caduti e rami spezzati, ma anche per tetti scoperchiati, tegole e lamieroni divelti, pali dell’illuminazione pubblica abbattuti. Non si registrano al momento danni a persone.

A Vibo Valentia dal tetto della scuola Garibaldi si sono staccati due lamieroni che hanno reso necessario l’intervento dei pompieri che stanno operando per la messa in sicurezza. Nella vicina piazza Municipio il vento ha abbattuto anche le transenne poste nei pressi dell’albero di Natale, elemento che non avrebbe tuttavia subito particolari danni. Notevoli sono stati i disagi anche nella parte alta della città tra viale delle Accademie vibonesi e il Castello. Qui un grosso albero è crollato a terra ostruendo la strada nei pressi dell’accesso a Villa Gagliardi.     

Scuole chiuse a Tropea per effetto dell’ordinanza del sindaco che ha disposto inoltre il divieto di transito pedonale e veicolare sul lungomare, dalle 20 di venerdì 13 alle 22 di oggi, sabato 14. Sulla cittadina tirrenica e nei dintorni sono attesi venti con raffiche fino a 100 chilometri orari che potrebbero portare il mare a generare onde alte fino a 6/7 metri. Non a caso, in piazza Vittorio Veneto il vento ha abbattuto le transenne poste a delimitare il cantiere per la riqualificazione dell’area.

Per ciò che riguarda l’entroterra, l’Anas ha comunicato che sulla strada statale 182 delle Serre Calabre è provvisoriamente chiuso il tratto al chilometro 29,500 nel territorio comunale di Gerocarne, per consentire la rimozione di un albero caduto sulla carreggiata. Il traffico è deviato con indicazioni in loco.

Aggiornamento delle 10.59: Riaperto il tratto sulla SS182 “delle Serre Calabre” al chilometro 29,500 nel territorio comunale di Gerocarne dopo la rimozione dell’albero caduto sulla carreggiata a causa del maltempo.

Aggiornamento delle 11.30: Sono stati oltre 45 gli interventi effettuati dai Vigili del fuoco del Comando provinciale di Vibo Valentia a partire dalle 22 di ieri 13 dicembre. Gli interventi hanno interessato alberi, insegne, pali telefonici e di energia elettrica divelti a causa del forte vento. Da segnalare inoltre alcuni tetti scoperchiati a Pizzo, Nicotera e Vibo Valentia. I comuni maggiormente interessati, oltre al capoluogo, sono stati  Nicotera, Maierato,  Pizzo,  Soriano,  Filandari,  San Nicola da Crissa, Gerocarne, Jonadi, Filadelfia e Rombiolo. Per fronteggiare le numerose richieste di intervento sono state richiamate due squadre di turno libero che si sono aggiunti al dispositivo ordinario di soccorso. Al momento sono in coda circa 25 richieste di intervento

LEGGI ANCHE: Mareggiata a Vibo Marina, ingenti danni al Pennello. Allagata via Emilia – Foto

Mareggiate nel Vibonese, allagata la Marina di Pizzo – Video

Informazione pubblicitaria