Addio a Giovanni Barberio, presidente dell’Uici Vibo Valentia

Colto da malore, è deceduto questa notte. Le esequie avranno luogo domani, giovedì 30 marzo, nel Duomo di San Leoluca

Colto da malore, è deceduto questa notte. Le esequie avranno luogo domani, giovedì 30 marzo, nel Duomo di San Leoluca

Informazione pubblicitaria
Il compianto Giovanni Barberio
Informazione pubblicitaria

È deceduto questa notte, a seguito di un malore, il presidente dell’Unione italiana ciechi ed ipovedenti (Uici) di Vibo Valentia, Giovanni Barberio. 

Informazione pubblicitaria

Trentotto anni, crotonese di nascita ma vibonese d’adozione, Barbiero lascia la moglie Francesca e un figlio in tenera età. Nell’ambito della sua attività di presidente dell’associazione di sostegno a ciechi ed ipovedenti si è sempre speso in maniera instancabile per favorire l’integrazione dei disabili visivi nella vita sociale e culturale della città, facendosi promotore di numerose iniziative.                        

I funerali si svolgeranno domani, giovedì 30 marzo, alle 15.30 nel Duomo di San Leoluca a Vibo Valentia.