Coronavirus: in quarantena si sposta in auto, denunciato nel Vibonese

Fermato dalla polizia in un comune diverso da quello di residenza, un 25enne ha presentato un'autocertificazione rivelatasi falsa
Fermato dalla polizia in un comune diverso da quello di residenza, un 25enne ha presentato un'autocertificazione rivelatasi falsa
Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

False attestazioni a pubblico ufficiale. Questo il reato per il quale la Squadra Volante del commissariato di polizia di Serra San Bruno, nel corso dei servizi di controllo del territorio predisposti dal questore di Vibo Valentia per il contenimento della diffusione del Covid-19, è stato deferito un giovane di 25 anni residente a Soriano Calabro. All’atto del controllo nel comune di Gerocarne, il giovane ha esibito un’autocertificazione che giustificava lo spostamento in un altro comune per motivi di lavoro. Dagli accertamenti immediatamente effettuati dalla polizia è però emerso che la persona controllata era sottoposta alla misura della quarantena obbligatoria, disposta con ordinanza del comune da cui proveniva fino al giorno 6 aprile, circostanza poi confermata dallo stesso 25enne. Pertanto, al trasgressore è stata elevata una sanzione amministrativa ed è stato denunciato alla Procura di Vibo per il reato penale di false attestazioni a pubblico ufficiale.

Informazione pubblicitaria