Uliveto in fiamme nel Vibonese, donna muore intossicata dal fumo

E’ successo in una campagna di Zungri. Inutile l’intervento dell’elisoccorso. Sul posto anche i carabinieri ed il medico legale

E’ successo in una campagna di Zungri. Inutile l’intervento dell’elisoccorso. Sul posto anche i carabinieri ed il medico legale

Informazione pubblicitaria

Nulla da fare per una donna di 71 anni, Maria Cichello, di Zungri, rimasta intrappolata fra il fumo e le fiamme in un casolare di una campagna di Zungri, sull’altopiano del Monte Poro, in località “Laghetto”. Nonostante il pronto intervento dei vigili del fuoco provenienti da Vibo Valentia e di un elisoccorso proveniente da Catanzaro, non è stato possibile salvare la vita alla donna.

Sul posto anche i carabinieri della Stazione di Zungri intenzionati a capire le origini del rogo. Per cause ancora in corso di accertamento, un intero uliveto ha infatti preso fuoco e la donna ha cercato di ripararsi dalle fiamme rifugiandosi in una casetta. Qui però è rimasta stordita dal fumo ed è stata trovata priva di vita ed in parte ustionata. Sul posto si attende l’arrivo del medico legale.