Taglia una quercia in un terreno privato, arrestato 28enne vibonese

Il giovane è stato sorpreso dai carabinieri a caricare una Fiat Panda con il legname dell’albero abbattuto poco prima nel territorio comunale di Pizzoni 

Il giovane è stato sorpreso dai carabinieri a caricare una Fiat Panda con il legname dell’albero abbattuto poco prima nel territorio comunale di Pizzoni 

Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

I carabinieri del Norm della Compagnia di Serra San Bruno, nell’ambito di un servizio di controllo del territorio finalizzato alla prevenzione e repressione dei reati, in particolar modo di quelli ambientali, hanno sorpreso in località “Forio” del Comune di Pizzoni, un 28enne di Sorianello, B. S. D., mentre intento a caricare su una Fiat Panda di proprietà della madre, della legna di una grossa quercia, dopo averla abbattuta. 

Informazione pubblicitaria

Il giovane si era introdotto in un terreno di proprietà di R. M.. I militari, accortisi di quanto stava accadendo, hanno immediatamente proceduto a bloccare ed identificare l’uomo, che a seguito di accertamenti è stato dichiarato in arresto. Lo stesso è infatti già noto alle forze dell’ordine per altri reati. La legna e l’autovettura sono state poste sotto sequestro

Nei mesi di gennaio 2018 e dicembre 2017 i carabinieri della Compagnia di Serra San Brun hanno operato già 4 arresti per il contrasto al taglio abusivo e al furto di legname.