Il pianista Roberto Giordano sull’emittente internazionale della grande musica

Il video del recital dal vivo dell’artista di Mileto verrà trasmesso su scala mondiale per ascoltare i capolavori di Brahms e Beethoven

Il video del recital dal vivo dell’artista di Mileto verrà trasmesso su scala mondiale per ascoltare i capolavori di Brahms e Beethoven

Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

Prosegue con successo la carriera artistica del maestro di pianoforte miletese Roberto Giordano. Per il prossimo 8 settembre, infatti, è previsto il lancio del suo ultimo video, acquisito di recente dal canale Stingray Brava. In quella data, alle ore 21, l’emittente internazionale inizierà a trasmettere su scala mondiale il recital dal vivo del valente pianista della cittadina normanna, eseguito lo scorso novembre nell’incantevole sala di “Villa Litta”, alle porte di Milano. Il video è stato diretto dal regista Pietro Tagliaferri, già a capo delle produzioni al Teatro alla Scala, e propone il maestro Giordano mentre esegue alcuni capolavori di Brahms e Beethoven. Il canale Stingray Brava, unico al mondo ad essere dedicato esclusivamente alle grandi produzioni di opera, di balletto e concertistiche, ha acquisito il video per i prossimi tre anni. In questo arco di tempo provvederà a trasmetterlo in maniera continuativa in Europa, Usa, Canada, Russia e Asia, attraverso i canali Classica, Classica Asia, Brava International e Brava NL. Nato nel 1981 a Mileto, Roberto Giordano si è diplomato a soli diciotto anni all’Ecole Normale de Musique «A. Cortot» di Parigi. Nel 2003 il premio ricevuto al “Concours Musical International Reine Elisabeth de Belgique” di Bruxelles lo ha rivelato all’attenzione della critica internazionale e delle maggiori istituzioni concertistiche del mondo. Da allora è stato ospitato nei più grandi teatri del mondo. Nel 2004 Gérard Corbiau, regista del film “Farinelli”, ha realizzato su di lui uno speciale-biografia dal titolo “Roberto Giordano d’un monde à l’autre”. Dopo la nomina di artista di chiara fama da parte del Governo belga, attualmente affianca alla carriera concertistica anche la docenza di pianoforte principale all’Institut Supérieur de Musique et Pédagogie di Namur, il Conservatorio “F. Cilea” di Reggio Calabria e l’Accademia Pianistica “Incontri col Maestro” di Imola. Fondatore a Mileto del Cantiere internazionale musicale, nel 2015 è stato designato Yamaha Artist dalla Yamaha Music Europe.

Informazione pubblicitaria