Pizzo, incanta il presepe vivente dei bimbi dell’asilo di via Nazionale – Video

Decine di piccoli alunni hanno messo in scena la rappresentazione settecentesca della Natività riproducendo arti e mestieri di un tempo

Decine di piccoli alunni hanno messo in scena la rappresentazione settecentesca della Natività riproducendo arti e mestieri di un tempo

Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

Ormai è diventato un appuntamento fisso, che ogni anno si arricchisce di nuovi particolari che rendono la rappresentazione più coinvolgente. È il presepe vivente organizzato a Pizzo dalla scuola dell’infanzia di Via Nazionale, arrivato alla sua quinta edizione. Tanti i bambini coinvolti nella rappresentazione curata dalla dirigente Rosetta Ceravolo e dalle insegnanti Assunta D’Alì, Antonella Rotella, Annunciata Di Iorgi, Antonella Riga, Concetta Caputo, Antonia Arona, Gaetana Pileggi, Luisa Sposaro, Angela Battaglia, Rosetta Ceravolo, Maria Grazia Penna, Francesca Muraca, Isabella Sorrenti e Rosamaria Rondinelli.

Informazione pubblicitaria

I bambini, impegnati in varie attività, hanno riprodotto le ambientazioni e gli abbigliamenti tipici del presepe napoletano settecentesco. Un percorso scenografico e interattivo lungo il quale gli alunni si sono cimentati nei mestieri e nelle arti di un tempo. Una rappresentazione che aveva il suo fulcro nella scena della Natività. «La riuscita dell’evento – hanno spiegato gli organizzatori – è il frutto della proficua collaborazione fra docenti e genitori che si sono prodigati affinché tutto fosse curato nei minimi particolari. Un’esperienza significativa per tutti i bambini che in modo pratico e gioioso hanno preso coscienza del significato profondo della nascita di Gesù».