Carattere

Primo appuntamento venerdì con un omaggio alla Spagna: prevista l’esibizione della pianista Maria Dolores Gáitan

Maria Dolores Gaitan
Cultura

Ritorna anche quest’anno “Armonie della Magna Graecia”, festival giunto alla XXII edizione ed organizzato dall’associazione “Amici del Conservatorio” di Tropea presieduta dal maestro Emilio Aversano, in convenzione con la Regione Calabria e con la partecipazione dell’amministrazione comunale di Tropea oltre che di numerosi imprenditori locali. L’appuntamento è per venerdì 14 giugno alle 21.30 presso Palazzo Santa Chiara a Tropea, con un concerto che è anche un omaggio alla Spagna. Sarà infatti ospite Maria Dolores Gáitan, pianista di Còrdoba, che eseguirà le più celebri musiche dei principali compositori spagnoli quali Granados, Turina, De Falla e Albeniz. Il 18 giugno sarà la volta del Quartetto d'archi Noùs, sempre a Santa Chiara, con musiche di Boccherini e Respighi, dunque un concerto tutto dedicato all'Italia. 

A metà luglio, invece, avranno luogo sette concerti presso il giardino del Museo diocesano. Protagonisti il duo pianistico Sollini-Barbatano e il duo dei gemelli De Stefano, il duo violino e pianoforte Alogna-Greco, l’Ensemble rumeno Avantgarde, il tenore Federico Veltri. Luglio si concluderà con il concerto del duo formato da Andrea Manco (primo flauto dell'Orchestra della Scala di Milano) e l'arpista Stefania Scapin, presente in occasione della collaborazione con “Musica con le ali”, Associazione che sostiene i concerti di giovani artisti italiani di particolare valore. 

Seguici su Facebook