domenica,Ottobre 2 2022

Pnrr e investimenti in cultura: ecco i progetti finanziati nel Vibonese

In provincia arrivano poco più di quattro milioni di euro: saranno destinati ad interventi di adeguamento sismico o efficientamento energetico in tre chiese, due musei e un auditorium comunale

Pnrr e investimenti in cultura: ecco i progetti finanziati nel Vibonese
La chiesa dell'Immacolata di Nicotera Marina

Oltre 1,8 miliardi di euro di investimenti, finanziati dal Piano nazionale di ripresa e resilienza, sono stati annunciati nella giornata di ieri dal Ministero della Cultura. Sono stati infatti pubblicati i decreti di assegnazione delle risorse, che serviranno per effettuare interventi in diversi ambiti. Sarà un bel gruzzoletto quello che arriverà in Calabria, mentre la provincia di Vibo Valentia si porta a casa fondi per appena sei progetti. [Continua in basso]

Come verranno impiegati i fondi

Il ministro Dario Franceschini

In tutta Italia, in particolare, saranno oltre 761 i milioni impiegati per la rigenerazione e attrattività di 761 borghi. Più di 287milioni sono poi destinati al recupero e valorizzazione di parchi e giardini storici. Con circa 250 milioni di euro saranno restaurate 286 chiese appartenenti al Fondo edifici di culto del Ministero dell’Interno. Sono previsti anche interventi di adeguamento e messa in sicurezza sismica di 257 luoghi di culto, torri e campanili (240 milioni di euro). E poi si lavorerà per il miglioramento dell’efficienza energetica di 120 musei (per 100 milioni), di 274 cinema (oltre 99 milioni) e 348 teatri (89 milioni).

«L’Italia – ha detto il ministro della Cultura Dario Franceschini – è il Paese europeo che più ha investito in cultura i fondi del proprio Pnrr, facendo del settore il cardine della propria ripresa». Investire in cultura, insomma, per far ripartire l’economia e rendere ancora più attraente un territorio che ha nel turismo una risorsa fondamentale. [Continua in basso]

Gli interventi finanziati nel Vibonese

L’ingresso del Museo statale di Mileto

Per quanto riguarda il Vibonese, gli interventi finanziati dal Ministero della Cultura grazie al Pnrr saranno sei e non riguarderanno tutti gli ambiti sopraelencati – niente fondi per borghi, parchi, cinema. In provincia arriveranno in totale più di quattro milioni di euro.

Nello specifico, serviranno per la promozione dell’eco-efficienza e riduzione dei consumi energetici nel Museo archeologico Nazionale Vito Capialbi di Vibo Valentia (276mila euro) e nel Museo statale di Mileto (276mila euro) – per entrambi gli interventi il soggetto attuatore è la Direzione regionale Musei Calabria. Miglioramento dell’efficienza energetica anche per l’auditorium comunale di Rombiolo (196.405,64 euro – soggetto attuatore il Comune). Infine, nell’ambito dei fondi messi in campo per interventi di adeguamento e messa in sicurezza sismica di luoghi di culto, torri e campanili, compaiono negli elenchi del Ministero: la Chiesa dell’Immacolata di Nicotera Marina (700mila euro), la Chiesa di San Francesco d’Assisi di Tropea (un milione e 100mila euro) e la Chiesa dell’Annunziata di Tropea (un milione e 800mila euro). Per tutte e tre, il soggetto attuatore sarà la Direzione generale Sicurezza del patrimonio culturale.

Articoli correlati

top