lunedì,Giugno 24 2024

Vibo, Carmine Pinto a Palazzo Gagliardi per presentare “Il brigante e il generale”

L’iniziativa, organizzata da Maria Teresa Marzano, sarà un'occasione per saperne di più su due figure che hanno caratterizzato in maniera forte la guerra civile per il Mezzogiorno d’Italia

Vibo, Carmine Pinto a Palazzo Gagliardi per presentare “Il brigante e il generale”
Lo storico Palazzo Gagliardi

Uno spaccato della storia d’Italia raccontato da uno dei massimi conoscitori italiani del periodo a cavallo dell’Unità. L’occasione è rappresentata dalla presentazione del libro di Carmine Pinto, che sarà a Vibo Valentia nell’ambito del progetto “Vibo Città Valentissima” promosso dal Comune per parlare del suo “Il brigante e il generale. La guerra di Carmine Crocco e Emilio Pallavicini di Priola”, edito da Laterza. All’appuntamento – mercoledì 15 marzo alle ore 18.30 a Palazzo Gagliardi – saranno presenti anche il sindaco Maria Limardo e l’assessore alla Cultura Antonella Tripodi; a conversare con l’autore sarà Antonio Corigliano, mentre Anna Melecrinis coordinerà gli interventi col pubblico. [Continua in basso]

Maria Teresa Marzano

L’iniziativa, organizzata da Maria Teresa Marzano, sarà una straordinaria occasione per saperne di più su due figure che hanno caratterizzato in maniera forte la guerra civile per il Mezzogiorno d’Italia. Una guerra che – si legge nelle note dell’editore – ebbe tra i protagonisti un brigante e un generale, Carmine Crocco e Emilio Pallavicini di Priola. Uno spavaldo erede del mondo feudale contro un baldanzoso aristocratico di spada, l’ultimo esercito dell’antico regime contro il primo esercito nazionale. Nel primo decennio dell’Italia unita furono questi due uomini, lontanissimi per origine e formazione, i protagonisti più conosciuti della guerra per il Mezzogiorno. Carmine Pinto – docente universitario e tra i più importanti conoscitori del brigantaggio – racconta le loro “vite parallele” e, attraverso queste, gli episodi, i luoghi, le battaglie e le leggende, la guerra tra il primo esercito nazionale e l’ultimo dell’antico regime, fino allo scontro finale e al sorprendente epilogo delle loro esistenze. Una storia che ancora oggi suscita emozioni e divide.

LEGGI ANCHE: Vibo, l’Odissea Museum si arricchisce delle tele di Mario Levato

Musei aperti a Vibo Valentia, boom di visite per palazzo Gagliardi

Articoli correlati

top