sabato,Maggio 25 2024

Briatic art: tre giorni di sport, inclusione e musica a sostegno dei giovani talenti

Un progetto che si compone di tante iniziative finalizzate alla promozione delle discipline sportive e musicali. Previste borse di studio per consentire agli aspiranti atleti o musicisti di coltivare le proprie passioni

Briatic art: tre giorni di sport, inclusione e musica a sostegno dei giovani talenti
La presentazione del progetto a San Costantino di Briatico e le iniziative collaterali

San Costantino di Briatico ha ospitato l’evento di presentazione del progetto “Briatic art 2023, allena e alimenta la tua passione”. L’appuntamento – tenuto presso Feudo Villa Anticaglia della famiglia Marzano – ha permesso di illustrare, grazie alla presenza di rappresentanti del mondo associazionistico, partners, istituzioni, enti (tra i presenti Maurizio Greco del Csv, miss mondo Calabria Nicoletta Ventrice) i dettagli di una iniziativa che punta a stimolare la ripresa nelle attività artistiche e sportive ma soprattutto incentivare lo studio e la crescita culturale di tanti giovani talenti che, per motivi economici, hanno dovuto abbandonare gli studi. Tramite il progetto, infatti, sono previste borse di studio garantite da enti e associazioni attive in Calabria.  Il Comitato organizzatore, Aps “Dopo mamma e papà: Insieme si può” con sede sociale in Briatico, e l’associazione di promozione delle arti “Les Art” di Potenza, hanno lavorato con la collaborazione della locale associazione commercianti, Forum terzo settore, asd Briatico, Aics Futura Mandaradoni, Urcc Calabria, oratorio San Nicola, associazione Potenzoni in fiore, Centro di aggregazione sociale, istituto comprensivo di Cessaniti, associazione provinciale cuochi vibonesi, Aido Briatico, Asd Forgmen team, Goel bio, Aics Il Diamantino, Officina fotografica.

I dettagli di Briatic art

Come sottolineato da Teresa Scarmato, rappresentata dell’Aps “Dopo mamma e papà”, (l’incontro moderato da Maurizio Bonanno), “Briatic art” avrà rilevanza nazionale in quanto saranno presenti le «Scuole ad indirizzo musicale e coreutico, gli istituti dell’Alta formazione artistica e musicale (Conservatori di musica), le Federazioni sportive e gli atleti provenienti da regioni limitrofe, e vedrà, dunque, la partecipazione, come testimonial dell’evento, atleti e artisti di portata internazionale. Così facendo, siamo certi, sarà un diffusore turistico per la città di Briatico e per tutta la Provincia di Vibo Valentia». La durata dell’evento sarà di tre giorni e precisamente nelle giornate del 2, 3, 4 giugno. Si punterà anche all’organizzazione di una raccolta fondi-lotteria allo scopo di favorire attraverso attività laboratoriali dell’Aps “Dopo mamma e Papà” e l’inclusione di bambini e ragazzi disagiati.

Festival di danza e musica

Sarà proposta anche una kermesse di danza e ballo a cui saranno invitate tutte le scuole di danza private e i licei musicali e coreutici della Calabria e delle regioni limitrofe che si esibiranno misurandosi su coreografie di varie tecniche e stili. Gli appuntamenti saranno arricchiti dalla presenza di ospiti di fama come Cristina Amodio, Andrea Scazzi e Samuel Perone. Ci sarà un momento dedicato alla formazione tramite masterclass e un momento dedicato alle esibizioni. In tale cornice, una giuria avrà modo di studiare i giovani talenti e aggiudicare premi speciali e borse di studio.

Il villaggio sportivo

Nella zona marina della città di Briatico, si darà vita ad un villaggio sportivo per tutte le tre giornate. Non mancherà – come sottolineato dai promotori – in questo contesto la partecipazione attiva del Cip, Comitato italiano paralimpico, con i suoi atleti. Verranno proposti diversi sport: calcio, calcio a 5, rugby, pallacanestro (basket 3×3), pallavolo, tennis, tennis tavolo, badminton, carte, scacchi, calciobalilla, scherma, arti marziali, nuoto, winsurf, canoa, fitness, bocce, tiro con l’arco, la finsport per disabili, pesca sportiva, mountainbike, minivolley, crossfit, pattinaggio a rotelle, boxe, kickboxing, ciclostyle, ciclismo (tecnica della bici, bmx freestyle), equitazione, tracking, tiro con l’arco, circuit training, softair, (circuit training), giochi per bambini, scacchiera vivente ed e-sport. Il Calcio sarà protagonista di un Torneo, categoria Pulcini organizzato dalla asd Briatico.

I tornei

Durante la tre giorni, le diverse federazioni sportive o società delegate si alterneranno (2 2iugno sport di squadra, 3 giugno sport individuali) nella proposizione di tornei o attività dimostrative. Tutte le attività si svolgeranno nelle diverse location della cittadina di Briatico dove insistono le infrastrutture sportive o spazi idonei: Campo sportivo San Nicola, Campetto scuola secondaria, piazzale antistante la torretta.

I convegni

A corredo, saranno proposti dei momenti di convegnistica su tematiche di rilevanza culturale e sociale. Gli incontri saranno tenuti presso il Centro polivalente Comune di Briatico. Le tematiche saranno incentrate su alimentazione, sport e salute (2 giugno ore 18.00). Interverranno: Rossana Aragona, dietista, e Walter Malacrino, segretario regionale Sport e Salute Calabria. In diverso appuntamento, dedicato a “Prevenzione e cura del trauma nelle arti e nello Sport” (3 giugno ore 15.00), previsti gli interventi di Giovanni Pugliese, direttore clinica Sant’Anna di Crotone, Cino Bilotta, presidente Ams federazione medico sportiv italiana-Coni, Pasquale Sottilotta medico responsabile unità operativa  di Medicina dello Sport Asp Vibo Valentia; Domenico Di Natolo medico dirigente Medicina dello Sport  ASP Vibo Valentia; Michele Cespites già fisioterapista della riabilitazione  della società Volley Tonno Callipo di Vibo Valentia  (Centro Polivalente  Comunale Briatico). Sulla storia, costumi e tradizioni di Briatico, Fulvio Librandi docente di Etnologia e Antropologia dell’Università della Calabria, ricorderà la figura e gli studi dell’antropologo Luigi Maria Lombardi Satriani (4 giugno ore 16.30). Ai partecipanti e accompagnatori saranno proposte delle visite ed escursioni alla scoperta del   territorio briaticese, secondo il progetto dal titolo: “Passeggiando scopriamo le origini e la storia di Briatico”. Un contenitore ricchissimo, insomma, che contiene anche momenti di performance musicali come Talent sound, l’esibizione del gruppo Amici da sempre, e dell’Orchestra dell’istituto comprensivo di Tropea; momenti dedicati all’arte con la mostra di pittura al Centro polivalente; assegnazione del Premio inclusione. Saranno ricordati anche i personaggi che hanno dato lustro alla città di Briatico, il professor Lombardi Satriani e padre Maffeo Pretto.

Articoli correlati

top