sabato,Luglio 13 2024

Calabria in bicicletta, parte da Serra San Bruno il rilancio della Ciclovia dei Parchi tra cultura e spiritualità – Video

Il dirigente della Regione Aramini: «Puntiamo sul cicloturismo con questa grande infrastruttura capace di far scoprire un entroterra che non è fatto solo di paesaggi naturali e biodiversità»

Calabria in bicicletta, parte da Serra San Bruno il rilancio della Ciclovia dei Parchi tra cultura e spiritualità – Video

Nel 2023, il cicloturismo ha prodotto in Italia un fatturato superiore a 5,5 miliardi di euro, registrando un incremento del 35% rispetto all’anno precedente. Questo fenomeno sta crescendo anche in Calabria, dove gli appassionati delle biciclette possono contare sulla Ciclovia dei Parchi, un itinerario di 545 km che attraversa la dorsale appenninica interna della regione toccando i suoi quattro parchi naturali, tre nazionali e cioè il Parco del Pollino, quello della Sila e quello dell’Aspromonte e uno regionale, il Parco delle Serre.

Proprio nel cuore di quest’ultimo, a Serra San Bruno, operatori turistici, associazioni e rappresentanti di istituzioni locali e regionali si sono incontrati per discutere delle opportunità del cicloturismo in Calabria. «La Regione Calabria voleva giocare questa partita del cicloturismo e lo ha fatto attraverso questa grande infrastruttura che è la Ciclovia dei Parchi, un percorso ciclabile che attraversa quella che noi chiamiamo l’altra Calabria, la Calabria dell’entroterra. Che non è soltanto paesaggi naturali, biodiversità, ma è anche cultura e storia» ha commentato il dirigente della Regione Giovanni Aramini.

L’iniziativa promossa dal tour operator calabrese “Sognare Insieme Viaggi”, che ha presentato i nuovi pacchetti turistici, ha visto la collaborazione del Parco Regionale delle Serre e di Trenitalia. «Trenitalia sta facendo un percorso offrendo soluzioni “treno+bici” e ha bussato alla nostra porta chiedendoci un dialogo più intenso – ha spiegato Angela Donato del tour operator “Sognare Insieme Viaggi”. Noi siamo qui oggi proprio per confrontarci su quanto è stato fatto e soprattutto quanto ancora si può fare. I pacchetti che oggi presentiamo prevedono singole giornate di attività ed escursioni in bike nei diversi parchi. Sono percorsi mirati attualmente al turismo locale e che verranno testati successivamente sul mercato nazionale e internazionale».

Di recente, inoltre, la Ciclovia dei Parchi della Calabria è entrata ufficialmente a fare parte del circuito EuroVelo 7, ovvero la Ciclovia del Sole (Sun Route) che collega Capo Nord a Malta con un itinerario di 7.650 km attraverso 9 paesi europei, di cui 2000 km si trovano in territorio italiano, da San Candido in Alto Adige alla Sicilia. L’EV7-Ciclovia del Sole è uno dei 17 itinerari che compongono EuroVelo, la rete di ciclovie nata nel 1997 per volontà di ECF-European Cyclists Federation con l’obiettivo di diffondere il cicloturismo e la mobilità attiva in tutta Europa, sviluppando un indotto economico per i territori e le comunità toccate dai 90mila km di percorsi in 42 Paesi.

Presente all’incontro all’interno della sede del Parco Regionale delle Serre, il commissario del parco Alfonso Grillo. «Vogliamo dimostrare che attraverso l’ambiente è possibile fare turismo – ha sottolineato Grillo -. Un turismo che sia chiaramente sostenibile, ci troviamo all’interno di un parco e quindi la nostra missione principale rimane sempre quella della tutela. Il turista della bicicletta, di questa fruibilità dolce, vuole vivere il territorio a livello culturale e spirituale. La bicicletta è certamente lo strumento che può dare questa soddisfazione».

Articoli correlati

top