Il sottosegretario Orrico torna alla Tonnara di Bivona: «Passo in avanti per il recupero»

Incontro istituzionale Mibact-Regione-Comune per gettare le basi del percorso di valorizzazione e rilancio del bene storico-monumentale
Incontro istituzionale Mibact-Regione-Comune per gettare le basi del percorso di valorizzazione e rilancio del bene storico-monumentale
Informazione pubblicitaria
Il sottosegretario Orrico (al centro)

Si è svolto questa mattina alla Tonnara di Bivona, edificio qualificato come bene storico-monumentale, un sopralluogo promosso dal sottosegretario di Stato ai Beni e alle attività culturali Anna Laura Orrico che ha visto la presenza del vice presidente della Regione Calabria Nino Spirlì, dell’assessore regionale alla Tutela dell’ambiente Sergio De Caprio, del sindaco della città di Vibo Valentia Maria Limardo accompagnata dagli assessori comunali Pacienza, Rotino, Primeraro e Falduto nonché il Segretario regionale del Mibact Salvatore Patamia e del direttore della Direzione regionale musei di Calabria, Antonella Cucciniello. «L’incontro istituzionale – si legge in una breve nota – ha avuto lo scopo di tracciare il punto della situazione riguardante il sito in modo che le Pubbliche amministrazioni coinvolte cooperino per valorizzare e rilanciare il bene, ricco di risorse e potenzialità, al fine di renderlo fruibile al meglio sia dal territorio che da tutti i calabresi». L’auspicio, condiviso fra i partecipanti, è quello che «la riunione odierna rappresenti un primo passo nella costruzione di un percorso inter-istituzionale produttivo per il recupero sia della Tonnara di Bivona quanto di altri beni culturali calabresi».