Maître da tutto il mondo per un week end a Vibo Valentia – Video

L’iniziativa promossa da Imahr Calabria nella cornice del 501. Quattro giorni di degustazioni, incontri e visite guidate per confrontarsi con altre culture ricettive e mettere in luce i tesori della nostra terra

L’iniziativa promossa da Imahr Calabria nella cornice del 501. Quattro giorni di degustazioni, incontri e visite guidate per confrontarsi con altre culture ricettive e mettere in luce i tesori della nostra terra

Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

Maître da tutto il mondo in Calabria. Maître da tutto il mondo a Vibo Valentia. E’ una quattro giorni davvero importante per un settore fondamentale della ricettività quella che su iniziativa dell’International maître association hotel restaurant si svolgerà nella cornice del 501 hotel. «Per il secondo anno consecutivo il nostro congresso, giunto alla quinta edizione, si celebra qui – spiega Vincenzo Pezzone, Grancancelliere Imahr Calabria -. Ringraziamo per questo il nostro presidente nazionale Francesco Vaccarella, che ci consente di avviare un confronto con gli imprenditori, le istituzioni ma anche con esperti da tutto il mondo per valorizzare e far riscoprire il valore della nostra professione, tanto nobile, quanto antica, che però rischia di scomparire».

Informazione pubblicitaria

Le delegazioni di maître e chef di diverse nazioni approderanno tutte entro domani a Vibo Valentia e qui trascorreranno un intenso week end. Alcuni, provenienti dalla Gran Bretagna e dalla Scandinavia sono già qui. Gli eventi clou tra sabato e domenica, quando avranno luogo incontri istituzionali, degustazioni, visite guidate. Il segretario Imahr Calabria, Michele Mandaradoni spiega: «Questo evento ci consentirà anche di mettere in vetrina i prodotti e le specialità locali grazie soprattutto al contributo degli sponsor che ci sostengono in questa iniziativa. Guardiamo soprattutto ai giovani – spiega il maître – perché la nostra è una professione la cui importanza va compresa fino in fondo e tramandata alle generazioni future». Diverse culture, diverse tradizioni ricettive ed enogastronomiche s’incontreranno, quindi, per confrontarsi e contaminarsi, vicendevolmente in maniera virtuosa. Maître ma anche chef. «Già, è un evento importante a cui teniamo molto anche noi – spiega Filippo Zungri, responsabile degli chef di Imahr Calabria -. E’ un evento che rappresenta certamente una bella occasione per la nostra regione di mettersi in vetrina, ma anche per noi, per confrontarci e crescere grazie al contributo di colleghi che operano in contesti e con culture diverse».