lunedì,Maggio 20 2024

Case popolari a Vibo Valentia, Katia Franzè: «Situazione davvero indecente»

Il capogruppo di Coraggio Italia in consiglio comunale ha invitato l’assessore al ramo a partecipare ai lavori della II Commissione per sollecitare azioni di intervento

Case popolari a Vibo Valentia, Katia Franzè: «Situazione davvero indecente»
Il Comune di Vibo e Katia Franzè

«Un argomento che deve diventare argomento prioritario dell’agenda politica comunale». Lo afferma Katia Franzè, capogruppo di Coraggio Italia nel consiglio comunale di Vibo Valentia, in merito alla questione case popolari Erp (di Edilizia residenziale pubblica) di proprietà comunale. La questione, che il capogruppo ha sollevato nella II Commissione, investe le criticità («degrado, abbandono, assenza di interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria») che «in particolari zone della nostra città – sottolinea Katia Franzè – è assolutamente delicata con alcuni alloggi che, contrariamente a quanto ci si aspetta da una comunità civile, hanno raggiunto una situazione davvero indecente». Il gruppo di Coraggio Italia (composto anche da Elisa Fatelli, Giuseppe Russo e Pietro Comito) ritiene che il primo passo da fare sia il rilievo delle condizioni degli alloggi e delle palazzine per conoscerne la reale situazione con sopralluoghi e per determinare gli interventi necessari e indifferibili da effettuare per ridare la giusta dignità alle persone che ci abitano. [Continua in basso]

«E’ necessario agire subito ed il più velocemente possibile», evidenziano i quattro. Che concludono: «Sulla tematica è stato invitato in Commissione l’assessore comunale competente con l’obiettivo di sollecitare un’azione e un intervento in tal senso, ricordando che possono e devono essere utilizzate le risorse provenienti dai canoni di locazione, attualmente ammontanti a 70.00 euro (somme vincolate e disponibili), nonché i fondi del Pnrr, i quali, peraltro, consentirebbero oggi di programmare e realizzare molti più importanti interventi in questo settore anche in termini di costruzioni di nuovi alloggi con l’obiettivo di dare risposta alla sempre più crescente domanda di casa».

Articoli correlati

top