Post regionali, l’Udc di Vibo guarda avanti: «Pronti a nuove sfide»

Riunione del coordinamento provinciale: «Alle ultime elezioni abbiamo sopravvalutato qualcuno, e commesso degli errori. Ma siamo soddisfatti»
Riunione del coordinamento provinciale: «Alle ultime elezioni abbiamo sopravvalutato qualcuno, e commesso degli errori. Ma siamo soddisfatti»
Informazione pubblicitaria

Nella giornata di ieri si è riunito il coordinamento provinciale dell’Udc di Vibo Valentia alla presenza del presidente regionale Ottavio Bruni, e presieduto dal coordinatore Nico Console. La riunione ha sancito la ripartenza dell’attività politica ad ogni livello dopo la sospensione dovuta alla preoccupante diffusione del Covid-19.

Nico Console, segretario cittadino dell'Udc
Nico Console, coordinatore cittadino dell’Udc

«Una fase superata dal territorio – si legge in una nota stampa – senza notevoli ripercussioni grazie anche all’efficiente operato di enti, associazioni, forze di pubblica sicurezza, del personale sanitario e soprattutto del grande senso di responsabilità dei cittadini che siamo sicuri continueranno ad osservare, allo stesso modo, le misure di sicurezza necessarie. La ripartenza avviene a seguito del risultato, alle elezioni regionali, complessivamente positivo per il partito con l’elezione di due consiglieri regionali e la nomina di un assessore, nella persona del coordinatore regionale Franco Talarico. Allo stesso modo è stato ritenuto soddisfacente il risultato elettorale conseguito anche nel collegio, nonostante le tante difficoltà incontrate: qualche sopravalutazione politica ma anche alcuni errori commessi che, normalmente, caratterizzano ogni campagna elettorale. L’assemblea ha, dunque, unanimemente condiviso la necessità e la volontà di ripartire nell’azione politica per riorganizzare e rilanciare il partito nella ferma convinzione che la qualificata presenza regionale riserverà le dovute attenzioni a questo territorio vibonese. In tale direzione – si legge ancora nel comunicato firmato dal coordinatore cittadino Nico Console – vi sarà certamente il sostegno di Lorenzo Cesa, segretario nazionale, che già in passato ha riservato a questa classe dirigente grande attenzione affidandole ruoli politici prestigiosi a livello regionale e nazionale. Si è confermato l’indirizzo di sostenere le amministrazioni nelle quali l’Udc è attivamente impegnato, e con la responsabilità politica di sempre di affrontare i prossimi appuntamenti elettorali amministrativi che riguarderanno il territorio provinciale, perfezionando i programmi amministrativi che saranno oggetto di discussione alla presenza dell’assessore regionale».

L’Udc, a livello provinciale, aveva candidato alle ultime regionali il sindaco di Capistrano Marco Martino, il quale, in rotta di collisione col partito a seguito della nomina ad assessore regionale di Franco Talarico, ha deciso di abbandonare lo Scudocrociato per fondare il movimento “Cultura Calabria”. Ma il partito, evidentemente, ha già archiviato l’esperienza Martino…