domenica,Settembre 26 2021

Covid, nuovo picco in Calabria: 414 casi. Quella di Vibo la provincia più colpita

Il bollettino regionale registra due morti e conferma i 133 nuovi contagi nel Vibonese dove, allo stato, si contano 583 casi attivi. Tredici dei quali sono ricoverati

Covid, nuovo picco in Calabria: 414 casi. Quella di Vibo la provincia più colpita

Sono 414 i nuovi casi positivi registrati oggi in Calabria. È quanto emerge dal bollettino diramato dalla Regione che registra anche 2 decessi e 210 guarigioni. Effettuati 3.249 tamponi molecolari nelle ultime 24 ore. Le persone risultate positive al Coronavirus sono 40.305, quelle negative 536.035. I casi confermati oggi sono così suddivisi: Cosenza 120, Catanzaro 36, Crotone 51, Vibo Valentia 133, Reggio Calabria 74. Altra Regione o stato estero 0.

Territorialmente, dall’inizio dell’epidemia, i casi positivi sono così distribuiti: Cosenza: casi attivi 2.831 (52 in reparto Azienda ospedaliera di Cosenza; 16 in reparto al presidio di Rossano; 9 al presidio ospedaliero di Acri; 16 al presidio ospedaliero di Cetraro; 0 all’ospedale da Campo; 8 in terapia intensiva, 2.730 in isolamento domiciliare); casi chiusi 8.927 (8.631 guariti, 296 deceduti).

Catanzaro: casi attivi 1.749 (20 in reparto all’Azienda ospedaliera di Catanzaro; 5 in reparto al presidio di Lamezia Terme; 2 in reparto all’Azienda ospedaliera universitaria Mater Domini; 14 in terapia intensiva; 1.708 in isolamento domiciliare); casi chiusi 3.896 (3.795 guariti, 101 deceduti). Crotone: casi attivi 347 (18 in reparto; 329 in isolamento domiciliare); CASI CHIUSI 2.752 (2.708 guariti, 44 deceduti). Vibo Valentia: casi attivi 583 (13 ricoverati, 570 in isolamento domiciliare); CASI CHIUSI 3275 (3.216 guariti, 59 deceduti). Reggio Calabria: casi attivi 1.528 (82 in reparto all’Azienda ospedaliera di Reggio Calabria; 10 in reparto al presidio ospedaliero di Gioia Tauro; 8 in terapia intensiva; 1.428 in isolamento domiciliare); casi chiusi 14.058 (13.844 guariti, 214 deceduti). Altra Regione o stato estero: casi attivi 50 (50 in isolamento domiciliare); CASI CHIUSI 309 (309 guariti).

Articoli correlati

top