lunedì,Maggio 20 2024

Riqualificazione del centro storico di Acquaro, lavori al via

La soddisfazione del sindaco Barilaro: «Un ulteriore tassello al progetto complessivo di ammodernamento del paese»

Riqualificazione del centro storico di Acquaro, lavori al via

Con l’approvazione del progetto definitivo passa alla fase finale della gara d’appalto, e quindi del conseguente avvio definitivo dei lavori, la procedura amministrativa per la riqualificazione ed il recupero urbanistico del centro storico del comune di Acquaro. «Un obiettivo perseguito con ostinazione dall’amministrazione comunale con lo scopo di dare nuovo lustro alla parte storicamente più significativa del paese, da sempre luogo privilegiato di incontro e socializzazione per tutti i cittadini», spiega il sindaco Giuseppe Barilaro aggiungendo: «Gli interventi riguarderanno la messa in sicurezza dei luoghi interessati, il rifacimento della pavimentazione, la realizzazione di nuovi percorsi e la sistemazione ed efficientamento della raccolta delle acque superficiali. Nello specifico, gli interventi saranno focalizzati su Piazza Marconi e nel tracciato ricadente tra le vie Santa Maria e IV Novembre».

Il primo cittadino poi tende a puntualizzare: «Con riferimento alla piazza principale del paese – che da sempre si configura come la classica “agorà”, cuore pulsante della vita istituzionale, civile e religiosa della comunità – grande rilievo verrà dato ad uno dei simboli della mitologia greca. Realizzato con mosaico intarsiato eseguito a taglio laser in marmi policromi, indicherà simbolicamente “che la vita continua e vince su tutto”. Ad abbellire ulteriormente il tutto, la demolizione del manto stradale in bitume preesistente, che verrà sostituito da una artistica pavimentazione realizzata in pietra lavica dell’Etna».

Per quanto riguarda invece l’area in continuità con la piazza di fronte al Palazzo Municipale lungo l’asse via Santa Maria – via IV Novembre che immette al centro storico ed alla Chiesa Matrice, «si procederà alla realizzazione di una nuova pavimentazione di grande impatto architettonico, con l’utilizzo di pietra lavica ai lati e delle basole, preesistenti e precedentemente rimosse, per il corpo centrale della strada». Con l’ormai imminente realizzazione di queste opere, «l’amministrazione comunale – chiosa Barilaro- aggiunge un ulteriore tassello al progetto complessivo di ammodernamento e riqualificazione del paese, nell’ottica di un rinnovato impegno volto esclusivamente al benessere civile, sociale ed economico dell’intera comunità».

LEGGI ANCHE: Noi non dimentichiamo | Quando nel Vibonese la ‘ndrangheta uccise pure l’amore

Articoli correlati

top