mercoledì,Maggio 22 2024

Settimana nazionale della dislessia, fitto calendario di eventi nel Vibonese

Appuntamenti a Vibo, Serra San Bruno e Nicotera. Il fil rouge della manifestazione è "Diversi e uguali: promuoviamo l’equità”

Settimana nazionale della dislessia, fitto calendario di eventi nel Vibonese

L’Associazione italiana dislessia (Aid) annuncia l’avvio della quarta edizione della Settimana nazionale della dislessia, che si terrà dal 7 al 13 ottobre 2019, in concomitanza con la European dyslexia awareness week, promossa dalla European dyslexia association (Eda). Come per le scorse edizioni, anche quest’anno è previsto un articolato programma di eventi di informazione e sensibilizzazione, organizzato su tutto il territorio nazionale da oltre 1.000 volontari, parte di 95 sezioni provinciali Aid, in collaborazione con 300 tra enti pubblici e istituti scolastici. Il fil rougedella manifestazione quest’anno è “Diversi e uguali: promuoviamo l’equità” a sottolineare il valore della diversità di ogni persona, da tutelare attraverso pari diritti e opportunità, per una società realmente inclusiva.


Di seguito gli eventi in evidenza a Vibo Valentia: martedì 8 ottobre, “Neurodiversità e modelli di apprendimento”, dalle ore 9 alle 13 al Liceo scientifico “G. Berto” di Vibo Valentia, laboratorio “Idee in movimento: Strumenti compensativi e didattica inclusiva”, Formatori: Stefania Asuni, professoressa di Lettere Francesca Cirillo, Logopedista – Antonello Badolato, Tnpee e Tutor Dsa. Evento riservato agli alunni della scuola; dalle 15 alle 19, Sala consiliare Provincia di Vibo Valentia, conferenza. Interverranno Tina Fiorillo, presidente sezione Aid di Vibo Valentia, Maria Pia Scafuro, coordinatrice Aid Calabria, Salvatore Solano, presidente della Provincia, Maria Limardo, sindaco di Vibo Valentia,Franca Falduto, Responsabile Consulte studentesche dell’Usr Calabria e Assessore alle politiche sociali nel Comune di Vibo Valentia, Enza Meli, docente progetti nazionali Area dispersione e inclusione Atp di Vibo, monsignor Giuseppe Fiorillo. Moderatori: Angela Malvaso, consigliere dell’Ordine nazionale degli assistenti sociali, Serafina Fiorillo, responsabile servizio professioni sanitarie territoriale Asp di Vibo, Nazzareno Fedele, Responsabile comunicazione Asp di Vibo. Relatori: “Dislessia: gli interventi della sanità pubblica”, Angelo Michele Miceli, referente sanitario aziendale. “Come rappresentiamo la conoscenza numerica? Modelli analogici e procedurali a confronto”, Massimo Ciuffo, psicologo e dottore in scienze cognitive. “Il ritardo del linguaggio predittore della dislessia evolutiva”, Bruno Risoleo, neuropsichiatra infantile. “Profili degli studenti dalla diagnosi alle strategie di apprendimento”, Carmen Monteleone, psicologa.

Mercoledì 9 ottobre, “Apprendere storie diverse” dalle ore 9.30 alle 12.30, Sala consiliare della Provincia a Vibo Valentia. Saluti: Tina Fiorillo, Maria Pia Scafuro, Salvatore SolanoMaria Limardo, Franca Falduto. Relatori:Una storia di dislessia”, Giacomo Cutrera, Autore e protagonista della biografia “Demone Bianco”, ingegnere informatico. “Dislessia e invecchiamento: un problema comune”, Alba Malara, Past-President Società Italiana di Gerontologia e Geriatria Calabria.

dalle ore 15:00 alle 18:00 – Parco Naturale Regionale delle Serre a Serra San Bruno. Modera: Antonello Badolato TNPEE – Tutor DSAFrancesca Cirillo, Logopedista. Saluti: Tina Fiorillo, Maria Pia Scafuro, Giuseppe Pellegrino, presidente Parco Naturale Regionale delle Serre, Luigi Tassone, sindaco di Serra San Bruno. Relatori: “Una storia di dislessia”, Giacomo Cutrera.

Sabato 12 ottobre, “Diamo spazio alle abilità per promuovere l’equità” dalle 9.30 alle 13, Liceo Classico “B. Vinci”, Nicotera. Modera: Marisa Piro, Dirigente Scolastica “B. Vinci” Nicotera – Limbadi. Tavola rotonda scuola, famiglia, sanità: “Il Ppd e la tessitura del patto con la famiglia” Giusy Arrichetta, Neuropsichiatra infantile – Maria Concetta De Masi, Psicologa/Formatrice AID – Maria Capua, docente/formatrice Aid. Presentazione del libro/testimonianza: “Il bambino che disegnava parole”. La scoperta della dislessia di un figlio genera emozioni, difficoltà e speranze che vengono raccontate da Francesca Magni, scrittrice-Genitore.

Dalle 15 alle 19 nella sala consiliare Provincia di Vibo Valentia. Modera: Raffaele Vitale, preside Istituto comprensivo Sant’Onofrio. Saluti: Tina Fiorillo, Maria Pia Scafuro, Salvatore Solano, Pasquale Barbuto, Preside Ipseoa “Gagliardi” Vibo Valentia, Enza Meli, docente progetti nazionali area dispersione e inclusione Atp di Vibo Valentia, Maria Limardo, Franca Falduto. Relatori: “Il bambino che disegnava parole, il rapporto genitori figli con Dsa”, Francesca Magni. “L’inclusione al centro della didattica”, Tiziana Furlano, preside dell’Ic “Murmura” di Vibo Valentia. “Integrazione tra strumenti compensativi e didattica inclusiva: il passaggio dall’esperienza laboratoriale alla prassi didattica”, Stefania Asuni, professoressa di lettere, Francesca Cirillo, Logopedista, Antonello Badolato, Tnpee e Tutor Dsa, Caterina Calabrese, preside Liceo Scientifico G. Berto. “Dsa e patente di guida”, Paolo De Fina, ingegnere. Tutti gli eventi prevedono l’ingresso libero e gratuito e il rilascio di un attestato di partecipazione.

top