giovedì,Giugno 13 2024

Eccellenza: il Soriano allunga la serie positiva pareggiando con la Reggiomediterranea

Ottavo risultato utile per la squadra rossoblù: colpita nel finale da Franzò, riesce a replicare nel recupero grazie a Chiarello

Eccellenza: il Soriano allunga la serie positiva pareggiando con la Reggiomediterranea

di R. S.

E sono otto. Nel girone di ritorno il Soriano viaggia a ritmo da play off, ma soprattutto non ha mai perduto. Quattro vittorie e altrettanti pareggi per i rossoblù di Scorrano, nella circostanza in grado di rimediare in extremis contro una buona Reggiomediterranea, nell’ambito di una partita ben giocata da entrambe le squadre. Il risultato di parità è sostanzialmente giusto. La formazione di “casa” non avrebbe meritato la sconfitta, perché pure in questa circostanza ha tenuto testa ad un quotato avversario, sceso in campo senza il bomber Fioretti e nella seconda parte della ripresa anche privo del leader difensivo Barnofsky, infortunato. [Continua in basso]

Gara di “sostanza” quella disputatasi al Marzano, con poche occasioni da rete e tanto tatticismo in mezzo al campo. Una prodezza per parte (Menendez nel primo tempo e Morabito nella ripresa), quindi ecco le reti nel finale. Al 37’ su angolo, la difesa rossoblù si fa sorprendere dal “piccoletto” Franzò, il quale di testa prende il tempo a Comito e gonfia la rete. Con la forza della disperazione, il Soriano si butta all’attacco e al terzo minuto di recupero Chiarello trova la deviazione vincente sugli sviluppi di un angolo. Gol con dedica speciale per il capitano, che ha un pensiero per la moglie in dolce attesa. Il risultato finale è così di 1-1.

Il punto conquistato contro la Reggiomed lascia così il Soriano nella parte sinistra della classifica, a -7 dalla zona play off e con 8 punti di vantaggio sulla quintultima posizione. Alcuni pareggi casalinghi hanno frenato i propositi di play off della squadra rossoblù, ma allo stesso tempo i brillanti risultati conseguiti hanno consentito al Soriano di ipotecare la permanenza in anticipo, per quello che era l’obiettivo stagionale. Nelle ultime gare, impegni di peso per la formazione di Scorrano: se si esclude il match in casa del Gallico Catona, quartultimo, per i rossoblù ecco sei sfide contro le prime sei formazioni della classifica. Un finale di stagione importante per la squadra dei presidenti Monardo e Morabito, chiamata adesso a confermare ciò che di buono sta facendo in questa stagione ricca di soddisfazioni. Fra i tanti dati, ce n’è uno che testimonia la bontà del lavoro fatto finora: nelle ultime 15 giornate, il Soriano ha perduto solo con Gioiese, Promosport e Scalea, che sono guarda caso le prime tre formazioni della classifica, giocando comunque sempre a determinati livelli. Detto ciò, quello contro la Reggiomed è un punto che vale, conseguito con una prova di grande carattere, per una squadra che non molla mai, proprio come piace a Umberto Scorrano e al dg Mimmo Varrà. E mentre si continua a disputare una stagione da protagonisti, la società lavora dietro le quinte ad un grande progetto, per allargare i quadri dirigenziali, aprirsi ad altre realtà calcistiche del territorio, con le quali provare ad ipotizzare nuovi scenari.

Articoli correlati

top