venerdì,Luglio 19 2024

Euro 2024, Cessaniti “contro” Inghilterra: la Slovacchia dell’allenatore vibonese Calzona passa agli ottavi

Il tecnico calabrese conquista con la Nazionale slovacca il pass per la fase a eliminazione diretta contro gli inglesi

Euro 2024, Cessaniti “contro” Inghilterra: la Slovacchia dell’allenatore vibonese Calzona passa agli ottavi

Nella tarda serata di ieri, Euro 2024 ha conosciuto le 16 squadre qualificate agli ottavi di finale. Tra queste, oltre agli Azzurri di Spalletti, ci sono altre tre Nazionali guidate in panchina da allenatori italiani. Tra le migliori 16 d’Europa, infatti, c’è la Turchia di Vincenzo Montella, la Slovacchia di Francesco Calzona e il Belgio di Domenico Tedesco.

Calzona e Tedesco, entrambi calabresi, hanno passato il turno dopo essersi anche ritrovati di fronte nel gruppo E (vinto dalla Romania ndr) nella sfida che lo scorso 17 giugno ha visto la Slovacchia del ct vibonese (di Cessaniti) battere per 1-0 i Diavoli rossi del tecnico cosentino, di Bocchigliero.

Al termine della fase a gironi Belgio e Slovacchia hanno chiuso entrambe con 4 punti, insieme all’Ucraina, con la nazionale belga seconda e quella slovacca terza considerando la  migliore differenza reti. Quello che conta e aver passato il turno e i due allenatori calabresi alla fase a eliminazione diretta che prenderà il via sabato prossimo ci saranno. Il Belgio di Tedesco sfiderà la Francia il prossimo 1 luglio, mentre la Slovacchia, il giorno prima, dovrà affrontare l’Inghilterra.

Soddisfatto più che mai per una qualificazione agli ottavi storica, Ciccio Calzona da Cessaniti, dopo il pareggio contro la Romania di ieri ha commentato così il passaggio del turno: «È stata una grande prestazione e mi rende orgoglioso aver raggiunto gli ottavi di finale – ha detto Calzona in conferenza -, specie pensando che quando sono diventato ct, la Slovacchia era 55/a nel ranking Fifa. Significa davvero molto».

L’allenatore della Slovacchia pensa già alla sfida agli inglesi ma senza troppe ansie e allo stesso tempo con la voglia di fare bene, sorprendere e divertisti: «Abbiamo avversari di livello mondiale davanti a noi, ma sarà comunque una festa per noi». Continua a leggere su LaC News24

Articoli correlati

top