Superlega, l’urlo di Vibo: tre punti d’oro contro Padova – Video

Tonno Callipo vittoriosa in rimonta al PalaMaiata contro la Kioene. Il giallorosso Abouba mattatore del match con 24 punti
Tonno Callipo vittoriosa in rimonta al PalaMaiata contro la Kioene. Il giallorosso Abouba mattatore del match con 24 punti
Informazione pubblicitaria
Il capitano della Tonno Callipo Michele Baranowicz
Informazione pubblicitaria

La Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia firma l’impresa nel recupero della seconda giornata di ritorno di Superlega Credem Banca. I calabresi superano 3-1 in rimonta la Kioene Padova, formazione arrivata al PalaMaiata con quasi il doppio dei punti in classifica rispetto ai giallorossi. Baranowicz e compagni, determinati e reattivi, strappano tre punti cruciali agganciando in classifica la rivale Cisterna.

Informazione pubblicitaria

Una boccata di ossigeno nella lotta per la salvezza. Per Padova quello in terra calabrese è il terzo stop consecutivo nonostante la buona vena di Hernandez e Ishikawa. Per i vibonesi si replica l’impegno casalingo sabato 29 febbraio alle ore 18.00 contro Milano (diretta Rai Sport).

La partita. È una Callipo determinata quella che inizia tutti e quattro i set. Nel primo set calabresi avanti (5-1). Poi formazione veneta recupera e la gara fila via in perfetto equilibrio con Randazzo ed Hernandez da una parte e Chinenyeze e Mengozzi in campo calabrese a dividersi i punti. Fino a quando Aboubacar ottiene il primo set-point (24-23), ma un errore di Chinenyeze al servizio annulla tutto e Padova ne approfitta chiudendo con un ace di Ishikawa e un attacco di Hernandez. 24-26.

Fiammata iniziale della Callipo anche nel secondo parziale: (4-1), ma anche questa volta il team di casa non riesce ad avere la giusta concretezza e così Padova pareggia i conti (11-11) col solito Hernandez. Vibo reagisce a muro e i centrali diventano decisivi fermando spesso l’attacco ospite e trovando un vantaggio di cinque punti sul finire di set. Decisivo Carle che infila due ace e un attacco vincente (23-17). Padova annulla due set point, ma al terzo è un servizio sbagliato di Hernandez a regalare ai calabresi il punto della parità. 1-1.

Ancora meglio l’inizio del terzo gioco per la Callipo (4-2, 7-4), ma puntuale arriva il riscatto di Padova con le giocate di Randazzo fino al 12 pari. Da qui in poi la Callipo, sospinta da un Chinenyeze in gran serata, riesce a chiudere il terzo set nonostante Padova annulli pure stavolta ben tre set point. Anche qui un errore in battuta del giapponese Ishikawa regala il 25-22 a Vibo con il sorpasso nel computo dei set (2-1). Il P

PalaMaiata diventa una bolgia nel quarto set: Vibo recupera da 3-6 e passa a condurre 15-12 con Chinenyeze e con Aboubacar che diventa devastante in attacco, alla fine ben 24 punti per lui e titolo di MVP della serata. Padova resta attaccata al set (19-19) con Travica, ma dopo il time out di Cichello Vibo trova lo strappo con Carle autore di tre degli ultimi 4 punti. Giro d’onore finale della squadra calabrese osannata dai suoi tifosi, con Aboubacar trascinato dall’entusiasmo collettivo.

La voce dei protagonisti. Timothee Carle (Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia): «Sono molto contento per questa vittoria. La volevamo fortemente. Siamo stati un po’ timidi nell’approccio, poi abbiamo espresso il nostro gioco e abbiamo disputato una bella partita. Il calore del pubblico è stato per noi un grande aiuto. Prendiamo consapevolezza che ci è mancato sentirci a casa nella prima parte del torneo. Stasera a fare la differenza in campo sono state la grinta e la voglia di vincere. Per noi era una chance da non sprecare. I punti guadagnati ci hanno permesso di raggiungere Latina. Ora aspettiamo la prossima partita per tentare di superarla».

Fernando Hernandez (Kioene Padova): «Contro la Callipo è venuta meno la giusta concentrazione, proprio come contro Latina domenica scorsa, cioè la giusta concentrazione. Dopo aver disputato ottime partite con Trento, Milano e Perugia ci siamo rilassati un pò e abbiamo mollato la presa».

Il tabellino della partita
Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia 3
Kioene Padova 1
(24-26, 25-20, 25-22, 25-23)

TONNO CALLIPO CALABRIA VIBO VALENTIA: Baranowicz 0, Defalco 15, Mengozzi 6, Drame Neto 24, Carle 20, Chinenyeze 13, Sardanelli (L), Pierotti 0, Rizzo (L), Vitelli 0. N.E. Marsili, Hirsch, Ngapeth. All. Cichello.

KIOENE PADOVA: Travica 5, Ishikawa 14, Polo 7, Hernandez Ramos 21, Randazzo 12, Volpato 3, Bassanello (L), Barnes 2, Danani La Fuente (L), Casaro 0, Canella 0, Bottolo 0. N.E. Fusaro, Cottarelli. All. Baldovin.

ARBITRI: Cappello, Canessa.

NOTE: Durata set: 27′, 26′, 25′, 30′; tot: 108′. Spettatori: 1.213. Incasso: 2.648 euro. Mvp: Aboubacar